Notizie Locali

Assise tra “rinforzo e lasagne”, si alza la polemica al consiglio comunale dell’ora di pranzo

Scritto da  | 

11774621_10204969641382552_1746035637_n

27 Luglio 2015 – Falciano del Massico. Consiglio comunale per pochi intimi all’ora di pranzo con all’ordine del giorno  il piano finanziario che riguarda tariffe tari e tasi.  L’opposizione ha fatto sentire la propria voce sul fatto che l’orario di convocazione non era stato concordato creando non pochi problemi  visto che si tratta di orari in cui si hanno impegni di lavoro. La discussione sul primo punto ha visto il consigliere Corrado Freddino sollevare perplessità su alcune voci di capitolato di spesa che riguardano i costi della raccolta differenziata nonostante ci sia una elevata percentuale in positivo la spesa resta molto alta. Si tratta di oltre 41mila euro Torna in primo piano anche il fitto degli stessi automezzi che pur non essendo a Falciano viene compreso nel piano contrattuale. Insomma l’opposizione invita la maggioranza ad una maggiore attenzione.   Il capogruppo Zannini ha cercato di precisare che il piano finanziario non riguarda specificatamente il contratto stipulato con la ditta di competenza. Scontato il voto contrario della minoranza che dunque come detto dinanzi ha chiesto formalmente chiarezza sul tema trattato. Secondo punto con la discussione delle tariffe tari, tasi e iuc. Si sottolinea in tal senso da parte del consigliere Zannini il rammarico di essere potuti intervenire alla riduzione dei costi delle tariffe(che non variano rispetto all’anno precedente ). Ciò dovuto al fatto che lo stato centrale non aiuta più gli enti locali. L’opposizione si è come prevedibile espressa in maniera contraria visto che ancora una volta non è stata mantenuta la promessa di diminuire le tasse. Il sindaco sull’argomento ha quindi sottolineato le oggettive difficoltà che su affrontano per la mancanza di entrate sufficienti. Dunque “i comuni diventano esattori dello stato “-ha concluso Santoro. “Obiettivo comune stanare gli evasori”- ha poi aggiunto il capogruppo Zannini.

-APPROVATE LE LINEE GUIDA DEL PUC, NOVITA’

PER PROTEZIONE CIVILE E WI-FI-

Approvate le linee guida del piano urbanistico comunale. L’assessore al ramo Pasquale Macaro ha messo in evidenza in tal senso alcune delle cose più importanti.  Si tratta del l’individuazione di aree dedite al commercio, al turismo ed altri settori che saranno resi noti nelle prossime settimane. “Abbiamo presentato questo importante strumento prima dei tempi stabiliti, siamo stati uno dei pochi comuni a farlo “- ha affermato Macaro. Quest’ultimo ha poi annunciato novità che riguardano la protezione civile che partirà entro la settimana corrente con la selezione di tredici volontari. Ci sarà anche il wi fi in piazza s.Pietro e piazza limata dopo aver messo tale servizio in piazza Capuano.

Lello Santoro