Cronaca

Mondragone, uomo ucciso con una sprangata alla testa: è shock

Scritto da  | 

carabinieri

26 Luglio 2015 – Mondragone. Sono circa le ore 19.00 quando il suono delle sirene dell’ambulanza irrompe la quiete domenicale della città litoranea. Quell’ambulanza si stava recando in via Como, dove pochi minuti prima un uomo era stato ucciso con una sprangata alla testa, ma procediamo con ordine. L’uomo ucciso sarebbe Raffaele, conosciuto come “il bello”. La causa dell’aggressione subita dalla vittima 48enne sarebbe da cercare in una lite con dei vicini di casa. Stando a quanto si evince da indiscrezioni e da fonti più concrete, Raffaele “il bello” sarebbe sceso nel parcheggio della suddetta strada (via Como) e avrebbe cominciato a distruggere le automobili in sosta in quell’area. Dopo pochi minuti, i vicini, allarmati, si sarebbero accorti di cosa stesse succedendo. A questo punto una coppia di coniugi, vicini di Raffaele, sarebbe scesa in strada per frenare l’ira del 48enne. Una parola tira l’altra e, uno dei coniugi, avrebbe sferrato un colpo alla testa a Raffaele. Non è ancora chiaro quale sia stato l’attrezzo utilizzato. Sta di fatto che la vittima sarebbe rimasta ferita, a terra, e morto poco dopo. I carabinieri stanno ancora eseguendo tutti gli accertamenti e le indagini di rito ma sembrerebbe trattarsi di omicidio. Ancora una lite fra vicini. Poco più di dieci giorni fa stavamo raccontando la cronaca di un episodio quasi analogo, sempre nella provincia di Caserta.

Giuseppe Nicodemo