Caserta

“Capodanno sicuro”: Polizia Municipale, Protezione Civile, Croce Rossa e Associazioni in campo

Scritto da  | 

 

CASERTA. “Capodanno sicuro”: è l’iniziativa di sensibilizzazione promossa dal Comune di Caserta in sinergia con la Polizia Municipale, il gruppo comunale dei volontari di Protezione Civile, il comitato di Caserta della Croce Rossa Italiana e l’associazione Nati Liberi. Lunedì 27 dicembre, dalle ore 10,30, presso due gazebo allestiti in Largo San Sebastiano a Caserta, i volontari di Protezione Civile svolgeranno un servizio di prevenzione per l’utilizzo responsabile dei fuochi d’artificio.
Con loro gli agenti della polizia municipale forniranno alla popolazione informazioni riguardanti il sistema sanzionatorio, mentre i volontari della Croce Rossa Italiana saranno impegnati in una dimostrazione dei danni provocati dall’uso improprio dei fuochi artificiali. Per l’occasione saranno distribuite delle brochure, realizzate grazie alla collaborazione di tutti i soggetti in campo, che fungano da guida per coloro che correttamente intendono divertirsi con prodotti legali, leciti e soprattutto rispettando i diritti di tutti, animali e ambiente compresi.
Sull’iniziativa, questa mattina, si è tenuta una riunione operativa nella sala giunta del Comune alla presenza dell’assessore Massimiliano Marzo, del comandante della Polizia Municipale Luigi De Simone e del capitano Massimo D’Alessio (in rappresentanza anche della Croce Rossa), del coordinatore del gruppo comunale di Protezione Civile Francesco Brancaccio e di una delegazione dei volontari costituita da Francesco AlipertiAntonio Vitolo e Pasquale Caiazza.
“Con l’approssimarsi del Capodanno diventa sempre più necessario focalizzare l’attenzione sull’uso responsabile dei diversi articoli pirotecnici – ha dichiarato l’assessore alla Protezione Civile, Massimiliano Marzo – Sparare i fuochi d’artificio in simbolo di festa è positivo, ma bisogna farlo con responsabilità e rispettando tutte le norme in materia e un codice comportamentale adeguato per evitare di cagionare danni a sé stessi e agli altri. Con questa iniziativa diamo un’importante risposta alla città: l’amministrazione comunale c’è ed impegnata nella prevenzione e sensibilizzazione. E’ nostra intenzione replicare iniziative come questa nelle scuole casertane”.
“Questo è un banco di prova – ha aggiunto il comandante della Polizia Municipale, Luigi De Simone – Se questo format funzionerà potremmo esportarlo tutto l’anno nelle scuole anche con argomenti diversi come il rispetto dell’ambiente, l’utilizzo corretto dei monopattini e l’educazione stradale”.
“Il nostro obiettivo è quello di promuovere costantemente campagne informative su varie tematiche – ha chiosato il coordinatore del gruppo comunale dei volontari di Protezione Civile, Francesco Brancaccio – L’iniziativa del 27 dicembre è importante innanzitutto per la prevenzione, che è una delle fasi fondamentali dell’azione della Protezione Civile, ma anche perchè vogliamo creare una osmosi tra le varie associazioni di volontariato presenti sul territorio, in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale e la polizia municipale, tenendo ben presente che nelle fasi di emergenza per fornire una risposta efficace ed efficiente dobbiamo essere collaborativi”.