Carinola

CARINOLA – Verso le elezioni comunali: Salvatore Giacca debutta come candidato consigliere

Scritto da  | 

 

CARINOLA. Cosa ha spinto Salvatore Giacca a Candidarsi?

“La mia candidatura nella lista “Carinola Riparte“ con Ugo De Crescenzo Sindaco nasce dalla consapevolezza di fare qualcosa per la nostra comunità. Ho scelto la lista “Carinola Riparte” perché qui mi sento in compagnia di tanti volti nuovi, di tanti che come me si candidano per la prima volta, e non come nell’altra lista, sempre le stesse facce, alcune da 40 anni. Mi sento di poter dire che io, insieme agli amici della nostra lista, possiamo rappresentare il nuovo, per una Carinola migliore”

Giacca nella sua analisi evidenzia come siano  tanti i problemi che attanagliano il  territorio di Carinola, mai risolti negli anni passati. Qui di seguito alcuni punti messi in primo piano: Illuminazione al chilometro 180 della Strada Statale Appia. “Ci adopereremo per far installare all’ANAS rallentatori ad effetto ottico e dissuasori elettronici, per limitare la forte velocità dei veicoli in transito sulla strada Statale Appia, nella località Croce di Casale”.
La sicurezza: C’è  un sistema di videosorveglianza che non funziona. quali le soluzioni?
“Ebbene, questo è un impegno che io e la mia lista prendiamo, quello di renderlo finalmente funzionante e nel contempo ampliarlo ed ammodernarlo”. “A Casale sono sempre vissuto e lì ci sono le mie radici, la mia famiglia, tanti amici che mi vogliono bene sia per i miei pregi così come per i miei difetti. Per questo motivo conosco bene le difficoltà della mia frazione, in primis la viabilità e l’abbandono dell’area giochi in Piazza Mercato, così come la mancanza di un servizio navetta che colleghi Casale a Carinola centro.
Ho molti amici anche nelle altre frazioni e sono certo che avrò un buon risultato in tutto il Comune, perché questi amici credono nel progetto di rinnovamento della nostra lista “Carinola Riparte”, proprio perché non è formata sempre dai soliti volti “vecchi” della politica. Carinola non può e non deve tornare al passato, un passato buio, un passato che non ha contribuito a migliorarla ma solo ad affossarla. Per questo Carinola ha bisogno di volti nuovi, di voltare definitivamente pagina”. Queste le conclusioni dell’aspirante consigliere.