Mondragone

RESISTENZA DEMOCRATICA: “Ora parlano i cittadini! I politici dovrebbero tacere”

Scritto da  | 

 

MONDRAGONE. Una nota a firma di Resistenza Democratica Mondragone attraverso la quale interviene in merito alle carenze dell’attuale amministrazione comunale a discapito dei cittadini. La nota, arredata di materiale fotografico, ve la proponiamo qui di seguito:

“Ora parlano i cittadini! I politicanti dovrebbero tacere”

“Mondragone è una città bellissima governata da una classe di politici senza alcuna competenza. Mondragone è una città bellissima, “messa in castigo” da una amministrazione di destra che non è in grado di mettere al sicuro la salute dei cittadini. Nella foto che pubblichiamo, infatti, è evidente una delle centinaia di discariche che inquinano il centro della città (le zone limitrofe soffrono una condizione ancora più critica).


L’area IDAC, secondo un lavoro di ricerca della D.E.A., sarebbe invasa da una quantità importante di rifiuti tossici e pericolosi per la salute dei cittadini. In uno scenario così complesso, ci fanno sorridere e piangere gli “auguri” che il signor Landolfi ha intenzione di cantare alla città. Ci fanno sorridere e piangere gli “auguri” che il Consigliere Zannini ha cantato, recentemente, alla città. La politica non dovrebbe cantare. La politica dovrebbe lavorare per il benessere delle comunità che essa rappresenta. La politica dovrebbe, a nostro avviso, esercitare responsabilmente la pratica dell’autocritica e liberare, in assenza delle competenze necessarie, le poltrone del potere. Che cosa ci dirà, di nuovo, il signor Landolfi ( fresco di condanna in primo grado a due anni per corruzione), azionista di maggioranza di questa amministrazione? Ci parlerà di Mondragone? Ci parlerà dell’emergenza ambientale che la SUA amministrazione non è in grado di affrontare?”. RESISTENZA DEMOCRATICA MONDRAGONE