Politica

“Il Punto della Situazione”: Dopo il Sindaco, ecco i nomi dei primi candidati come Consiglieri del centro-sinistra

Scritto da  | 

5 Aprile 2016 – SESSA AURUNCA. “La responsabilità è il peso della grandezza” recitava Winston Churchill, aforisma saggiamente recepito dal PD, che dopo giorni di intense consultazioni ha affidato il ruolo di timoniere alla Segreteria, che dopo mesi di oculata ed equilibrata politica di modernizzazione, responsabilità e senso civico alla guida del partito in qualità di guida “de facto” dei democratici,  ha saputo guadagnarsi il ruolo di guida “de iure”, dimostrandosi in grado di sopportare tale grandezza. Scelta attentamente ponderata, però, poco gradita a chi, negli ultimi mesi, parlando di Generali e lanciandosi in avventure e alleanze elettorali, ha anteposto le aspirazioni di una sparuta minoranza alle istanze del partito e della cittadinanza. Singolare, che ora, proprio costoro invitino alla responsabilità, chi, ha innalzato a baluardi del suo stesso orientamento politico partecipazione e responsabilità politica. Ad oggi infatti, proprio al comportamento politicamente personalistico di costoro, si deve la designazione sì di un abile candidato Sindaco, in grado di rappresentare al meglio il sentimento di rinnovamento ,nel rispetto della tradizione democratica, inclusiva sessana , ma che, tra le minoranze del centro sinistra, per ora ha ottenuto l’appoggio del solo, coscienzioso  circolo  Angelo Vassallo del prof. Filippo Ianniello.

Nelle liste in appoggio al centro-sinistra pare che sicuramente ci saranno Ciro Marcigliano, Civita Lucciola, Simone Capezzuto, Massimo Cannellino, Luciano Di Meo e Franco Sessa.

E proprio i reduci di una minoranza, politicamente sconfitta e che repentinamente si aggrappa agli esiti di sondaggi online, tutt’altro che oggetto di sistematica disciplina, parrebbero intenzionati ad avanzare ulteriormente una rediviva candidatura del dott. Ascanio Rozzera, che solo poche settimane fa aveva personalmente  annunciato il proprio ritiro.

Nella Maggiorana uscente prosegue il testa a testa tra Luigi Tommasino e Italo Calenzo. L’attuale Sindaco appare ancora in vantaggio, tuttavia, parrebbe che un triumvirato della coalizione composto da Cioffi, Gagliardo e Zannini, sia pronto e deciso, con una manovra “Catliniana”  a sovvertire le sorti della candidatura a Sindaco, che vedrebbe, il vice-sindaco Italo Calenzo assumere il ruolo di leader del centrodestra. Due candidature, che, però, sembrerebbero, per il momento, in difficoltà politica nella formazione delle liste. In un’eventuale lista in appoggio a Italo Calenzo, pare possa esserci, come capolista, una donna di Lauro, Manuela Di Pucchio.

In queste ultime settimane è arrivata l’ufficialità riguardo il candidato Sindaco del M5S: sarà Ugo Tommasino a guidare i penta-stellati, che tuttavia, hanno registrato un’ulteriore frattura politica interna, proprio in occasione delle Primarie e che potrebbero complicare ulteriormente il percorso di individuazione dei candidati.

Generazione Aurunca prosegue coerentemente il suo percorso di stesura del programma elettorale e di costituzione delle liste.

Il Punto della Situazione è una rubrica politica a cura

dell’Osservatorio Elettorale di Sessa Aurunca