Caserta

POLITICA – Futura, nasce il coordinamento provinciale di Caserta. Ieri l’assemblea costituente a Capodrise a Casa Nogaro – LE FOTO

Scritto da  | 

Futura, nasce il coordinamento provinciale di Caserta. Ieri l’assemblea costituente a Capodrise a Casa Nogaro.

POLITICA. Nasce Futura Caserta. Il movimento politico che tra le proprie fila vede tra gli altri la presenza di Marco Furfaro coordinatore nazionale dei forum del Pd, la ex Presidente della Camera Laura Boldrini ed eurodeputati del calibro di Giuliano Pisapia e Massimiliano Smeriglio, ha mosso i primi passi in terra di lavoro. Nel pomeriggio di ieri a Capodrise, presso Casa Nogaro, luogo simbolo della lotta al malaffare in provincia di caserta, si è svolta l’assemblea Costituente della Rete Futura in Terra di Lavoro. Soddisfazione è stata espressa dagli organizzatori per il livello di partecipazione e condivisione di temi su cui catalizzare il lavoro della rete nei prossimi mesi.

A moderare l’assemblea l’avv. Giuseppe Tescione che ha aperto la discussione ponendo l’attenzione sui temi del lavoro, welfare, ambiente e diritti, impegnando, tra l’altro, l’assemblea ed i referenti nazionali a combattere la precarizzazione del mondo del lavoro e la diffusione di lavori temporanei, poco retribuiti che non permettono condizioni di vita dignitose. Ad introdurre i lavori poi, l’avv. Michele Russo, consigliere comunale di Maddaloni, al quale è stato successivamente affidato il compito di coordinare l’esperienza di FUTURA sui territori, il quale da una parte ha evidenziato il valore aggiunto rappresentata dalle esperienze associative diffuse sul territorio, la necessità di mettere in rete tali esperienze e di costruire momenti di dialogo con le maggiori forze istituzionali presenti nel centro sinistra, dall’altra però ha rimarcato come sia improcrastinabile ricostruire un rapporto con tutti coloro che da anni si sentono orfani di una sinistra incapace di elaborare una proposta politica realmente alternativa a quella delle destre, la cui classe dirigente ha troppo spesso anteposto l’interesse personale alla cultura di un allargamento verso quella diffusa aria progressista che aspetta solo di essere nuovamente coinvolta.

Nel corso dell’assemblea molteplici sono stati gli interventi di amministratori locali, di rappresentanti di associazioni, sindacati e forum provenienti da gran parte dei comuni di Terra di Lavoro. A chiudere i lavori Maria Pia Pizzolante, referente nazionale della Rete Futura e membro della Direzione nazionale del Pd, che ha espresso viva soddisfazione per il lavoro profuso in Terra di Lavoro. Nel suo intervento ha rappresentato il grande impegno che Futura sta producendo per creare una rete di idee e persone su tutto il territorio nazionale, affinchè le esperienze dei territori vengano valorizzate nel nuovo modello di partito aperto proposto dal segretario del Pd Zingaretti. In chiusura la Pizzolante ha dato appuntamento a Settembre per una manifestazione pubblica sui temi che insistono e preoccupano questo territorio e il mezzogiorno più in generale.