Mondragone

MONDRAGONE – Spiagge libere chiuse: insorgono i cittadini e l’ex sindaco Schiappa

Scritto da  | 

 

MONDRAGONE. Chiuse le spiagge libere. Una decisione resa nota attraverso apposita delibera dall’amministrazione comunale targata Pacifico. Sono molti i cittadini che non l’hanno presa bene: “privazione della libertà”; “differenze classiste” e tantissime altre dichiarazioni contro la decisione degli amministratori.

Anche l’ex sindaco Giovanni Schiappa interviene in merito attraverso apposito comunicato: “Ancora una volta impreparati in danno alla Città. “E’ il primo cittadino delle scelte approssimative. Un’amministrazione comunale superficiale chiude le spiagge libere che comunque, in qualche modo, fanno muovere l’economia locale.

La situazione è il frutto della mancanza di idee e programmazione. Il primo cittadino e gli assessori avrebbero dovuto mettersi subito al lavoro su un progetto che consentisse la fruizione degli arenili pubblici, nel rispetto delle regole per contenere l’epidemia, ma si sono fatti trovare impreparati ancora una volta. A Mondragone, grazie agli ordini politici del consigliere regionale Zannini ed alle ordinanze del sindaco Pacifico si continua a marciare a vista in danno alla città”!

TIENITI AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DELLA CITTÀ. CLICCA SUL LOGO QUI SOTTO E METTI MI PIACE ALLA PAGINA QUESTO È MONDRAGONE