Mondragone

MONDRAGONE – Rescissione contratto lavori Palazzo Ducale, Piazza: “Non se ne poteva più, misura era colma”

Scritto da  | 

 

MONDRAGONE. Di seguito l’annuncio pubblicato dall’Assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Piazza: “RESCISSIONE DEL CONTRATTO DEI LAVORI DI PALAZZO DUCALE. Non se ne poteva più! La misura era ormai colma. Si è cercato in tutti i modi di completare l’opera con chi, attraverso un bando pubblico con la Stazione Appaltante e con oltre 40 ditte partecipanti, si era aggiudicato i lavori. Non è stato proprio possibile.

Chi amministra la cosa pubblica deve sempre tener ben presente un principio a cui non può mai derogare: l’interesse pubblico, anche a scapito – a volte – della tempistica o quando, nei momenti critici, verrebbe la voglia di intraprendere azioni impulsive. In questi lunghi mesi si è cercato sempre di trovare una soluzione alle difficoltà sopravvenute al fine di non esporre l’Ente ad un contenzioso ma, nonostante tutti gli sforzi profusi, si è dovuto propendere per la rescissione del contratto per “gravi inadempienze contrattuali”. Prossimamente l’Ufficio Tecnico Comunale procederà all’escussione della polizza a garanzia dei lavori per l’introito delle penali applicate e alla segnalazione della ditta all’ANAC (Autorità Nazionale Anti Corruzione) quale impresa non affidabile, contemporaneamente procederà all’individuazione di una nuova ditta per l’ultimazione dei lavori.