Politica

Grandi opere, Santillo (M5S): “Cittadella per la Sicurezza a Napoli, Salerno-Reggio Calabria e Napoli-Bari nei 60 mld del governo”

Scritto da  | 

 

POLITICA. Il Senatore su Matteo Renzi: “ha scambiato il parlamento per un tavolo da poker.”

Roma, 21 gennaio. “Completamento ferroviario della direttrice Napoli-Bari, velocizzazione della Salerno-Reggio Calabria, della Salerno-Taranto, della Palermo-Catania-Messina e della Roma-Pescara. Sono alcune delle importantissime opere per il sud, che realizzeremo dopo che ieri è arrivato in parlamento il Dpcm che prevede la nomina dei commissari per 59 grandi opere.” A dichiararlo è il Senatore del Movimento 5 Stelle Agostino Santillo, componente dell’ottava Commissione Lavori pubblici e comunicazioni al Senato.

“Parliamo di 16 tratte ferroviarie – continua Santillo -, 16 arterie stradali, 12 opere idriche, 12 progetti di edilizia stradale, 3 maxi cantieri portuali: un totale di 60 miliardi di investimenti per i lavori pubblici in Italia, tra cui la realizzazione della “Cittadella della sicurezza” a Napoli e della SS 212 della Val Fortore.”

“E pensare – spiega Santillo – che addirittura Matteo Renzi ha avuto il coraggio di parlare di cantieri bloccati. Il governo Conte non fa chiacchiere: non pratica giochi e giochetti sulla pelle degli italiani, ma soprattutto – ha concluso il Senatore – rifiuta il cinismo di chi ha scambiato il parlamento per un tavolo da poker.”