Carinola

CARINOLA -Si scaldano i motori in vista del voto di ottobre: nel centro destra si decide il candidato sindaco

Scritto da  | 

 

CARINOLA – Si scaldano i motori in vista del voto amministrativo in programma ad inizio ottobre. Data inedita per questi eventi elettorali. Ma tutto come noto è stato stravolto dalla pandemia legata al coronavirus. Sono ore decisive per la scelta del candidato sindaco dell’area che fa capo al centro destra . Il nome nuovo che circola da qualche giorno è quello di Salvatore Giacca esponente locale di Fratelli D’Italia di cui è coordinatore Fabio Monfreda.

Il gruppo legato a Giorgia Meloni si è dunque fatto avanti mettendo in bilico la papabile candidatura di Rosa Di Maio. Quest’ultima ha già fatto un passo indietro 5 anni fa per far spazio ad Antonio Russo, la cui amministrazione come noto è finita prima della scadenza del mandato. Difficile prevedere una nuova rinuncia anche alla luce del fatto che dalla Di Maio erano giunte dichiarazioni che fanno pensare ad una sua candidatura a sindaco.

Dalla parte opposta Giuseppina Di Biasio prova a rafforzare ulteriormente la sua coalizione chiamando a raccolta esponenti della società civile che vanno ad aggiungersi al gruppo PD e a gran parte degli ex consiglieri di maggioranza.

Altra lista in campo è quella che vede in prima linea Luigi Maria Verrengia che probabilmente la spunterà su Antonella Migliozzi e si prepara a dare alla frazione di Casale un candidato sindaco dopo diversi anni di attesa. Si attende anche la risposta del sodalizio “Carinola In Azione”   guidato da Giannantonio Anfora che avrebbe dato l’assenso a sostenere Verrengia.