Politica

CAPUA – “Urgente e prioritario definire progetto politico e programmatico per il futuro di Capua

Scritto da  | 

 

CAPUA. “Urgente e prioritario definire progetto politico e programmatico per il futuro di Capua. 31 gennaio 2022: termine ultimo per partecipare al piano straordinario di assunzioni a tempo determinato di personale per l’attuazione del PNRR. 28 febbraio 2022: termine ultimo per la presentazione di candidature per la realizzazione di nuovi edifici scolastici pubblici. 28 febbraio 2022: termine ultimo per la presentazione di proposte per la realizzazione di strutture da destinare ad asili nido e scuole dell’infanzia. 28 febbraio 2022: termine ultimo per la presentazione di proposte per la messa in sicurezza e/o realizzazione di mense scolastiche. 28 febbraio 2022: termine ultimo per la presentazione di proposte per la messa in sicurezza e/o realizzazione di palestre scolastiche. 01 marzo 2022: termine ultimo per la presentazione di proposte di intervento per la selezione di progetti socio-educativi strutturati per combattere la povertà educativa nel Mezzogiorno. 15 marzo 2022: termine ultimo per la presentazione di proposte d’intervento per il restauro e valorizzazione di parchi e giardini storici. 18 marzo 2022: termine ultimo per la presentazione di proposte d’intervento per promozione dell’ecoefficienza e riduzione dei consumi energetici nelle sale teatrali, nei cinema e nei musei. 30 luglio 2022: termine per iniziare l’esecuzione degli interventi di manutenzione straordinaria delle strade comunali, dei marciapiedi e dell’arredo urbano (€ 60.000 già stanziati per il Comune di Capua, rispetto ai quali sin da ora è necessario attivarsi per rispettare le scadenze).

Questi sono solo alcuni esempi di finanziamenti che il Comune di Capua potrebbe lasciarsi sfuggire. La gestione commissariale, che con poca lungimiranza in molti hanno visto come la soluzione a tutti i mali della Città, difficilmente andrà oltre la gestione dell’ordinario viste le enormi difficoltà in cui versa la macchina amministrativa. È arrivato il momento di dimostrare la differenza tra coloro che sono impegnati a ragionare sul “chi” e coloro che, come noi, vogliono ragionare sul “cosa”: il rischio è di lasciare uno spazio vuoto che difficilmente sarà colmato. Le opportunità ci sono ora, rimandare tutto ad un futuro indefinito (o addirittura a dopo le elezioni) sarà tardi. Capua Bene Comune, che da tempo ha avviato riunioni tematiche allargate anche a professionalità e competenze non organiche al Movimento e che resta uno spazio aperto a chiunque abbia qualcosa da dire e voglia dare un contributo a costruire il futuro della Città, ritiene urgente e prioritario
definire il progetto politico e programmatico per il futuro prossimo del Comune di Capua. La preoccupazione di perdere occasioni uniche per la Città, ci porta a sperare che il percorso avviato con il Movimento 5 Stelle 2050 ed il Partito Democratico per la costruzione di un campo progressista partorisca nel più breve tempo possibile esiti positivi, consentendo così di affrontare con
immediatezza anche le tematiche sopra riportate. Attendere o impiegare il tempo in discussioni diverse dal “cosa vogliamo fare per Capua”, sia per l’immediato che per lo sviluppo futuro, è un danno per tutti: per la Città, per i capuani, per la politica.

Facciamo appello al senso di responsabilità di tutti, a partire dai nostri interlocutori privilegiati, e ribadiamo l’auspicio che già dall’incontro di domani sera si trovi l’unità e si dia vita concretamente al campo progressista, si approfondisca la discussione sui temi, sulleesigenze e sul futuro della città, impegnandosi da subito ed indipendentemente dalla scadenza elettorale per le opportunità economiche che il PNRR offre (adesso e non tra tre mesi) ai Comuni”. Capua, 20.01.2022 Capua Bene Comune