Politica

Alberghiero del Mare, Aldo Izzo in primo piano per non perderlo

Scritto da  | 

26 Febbraio 2016 – POLITICA. Alberghiero Del Mare: l’amministrazione comunale di Cellole, guidata dal sindaco Aldo Izzo, si attiva per non perderlo rispetto a quanto si vocifera in questi giorni tra i corridoi della Provincia. Il primo cittadino, infatti, nei giorni scorsi ha firmato un atto deliberativo per annettere la sezione distaccata dell’Ipssart di Teano all’istituto comprensivo di Cellole ‘Serao-Fermi’. Il provvedimento si è reso necessario proprio al fine di evitare che, alla luce della razionalizzazione delle scuole che la Provincia di Caserta sta portando avanti, si possa perdere la sezione distaccata dell’Istituto Alberghiero al momento sito a Borgo Centore.

La scuola superiore, infatti, potrebbe passare da Teano a Mondragone, dove è stata fatta già richiesta di un indirizzo alberghiero, essendoci anche dei locali a disposizione. Intanto, il presidente del consiglio comunale di Cellole, Augusto Verrico, non perde le speranze. Da poco, infatti, ha partecipato al collegio dei docenti dell’Istituto ‘Taddeo da Sessa’ nel corso del quale la dirigente, Giuseppina Zannini, avrebbe chiesto, con l’approvazione dell’intero Consiglio di istituto, di annettere la sezione distaccata dell’Alberghiero al ‘Taddeo’. “In questo modo non si perderebbe neppure quella sorta di ‘continuità territoriale’- ha dichiarato Verrico- che da anni unisce la città di Cellole e i nostri studenti alle scuole superiori di Sessa Aurunca”. Ma a questo punto l’ultima parola spetta alla Provincia.