Notizie Locali

CAPODRISE – Campo Sportivo abbandonato e pieno di rifiuti, Belardo: «Situazione vergognosa, grosse responsabilità dell’amministrazione uscente»

Scritto da  | 

 

CAPODRISE – Rifiuti in ogni angolo, erba altissima, strutture fatiscenti e pericolose: è questo lo scenario sconcertante che si può vedere una volta giunti davanti al campo sportivo di Capodrise. La struttura, nonostante decine di segnalazioni da parte di cittadini ed istituzioni, si trova in uno stato di abbandono assoluto da anni. Sull’argomento interviene il candidato alla carica di sindaco della lista ‘Capodrise di tutti’ Nicola Belardo che afferma: «Un’area inizialmente destinata all’attività sportiva e al divertimento, soprattutto dei più giovani, è stata trasformata negli anni in una vera e propria discarica di rifiuti, spesso speciali e pericolosi.

Una situazione a dir poco scandalosa quella del campo sportivo di Capodrise. Quello che poteva essere un fiore all’occhiello della nostra città, rispetto anche ai centri a noi confinanti, a causa dell’incuria degli amministratori, è diventata negli anni motivo di vergogna per tutti i cittadini di Capodrise. Nella zona della struttura si trovano rifiuti di ogni genere, che rendono l’intera area non solo indecorosa ma anche molto pericolosa per i residenti.

Il rettangolo di gioco presenta erba alta diversi metri, mentre tutto quello che si trova all’interno dell’impianto è fatiscente e da sostituire. Insomma, parliamo di una struttura che per tornare ad essere utilizzata ed agibile dovrà essere completamente rimessa a nuovo, con un notevole esborso economico da parte del Comune. Per tale disastro, le responsabilità dell’attuale amministrazione sono sotto gli occhi di tutti e ancora non riusciamo a capire con quale coraggio numerosi rappresentanti della maggioranza uscente si presenteranno nuovamente dinanzi al giudizio dei cittadini di Capodrise».