Cultura

MONDRAGONE – Le visite al castello hanno raccolto grande consenso e si concluderanno il 22 settembre

Scritto da  | 

 

MONDRAGONE. Le visite al castello hanno raccolto grande consenso e si concluderanno il 22 settembre.
Promosse dall’Assessorato alla Cultura, guidato da Tina Lavino, le visite guidate alla Rocca di Mondragone, comunemente chiamato Castello. “A partire dal mese di luglio ed ancora il prossimo 7, i 15, 21 e 22 settembre ci saranno ancora occasioni per poter visitare il Castello di Mondragone ed avere tutte le informazioni relative agli scavi che si stanno svolgendo.

Scolaresche ed adulti hanno già avuto l’opportunità di partecipare a questa iniziativa, inserita nella programmazione degli eventi estivi. Dunque una estate non solo di musica e spettacoli, ma anche di cultura e storia” – commenta l’assessore Lavino che insieme alla Consigliera Comunale Maria Rosaria Viola ed al Presidente della civica assise Claudio Petrella, hanno voluto intraprendere questa inziativa di riscoperta e valorizzazione di un patrimonio storico ed archeologico che appartiene a tutta la città.
“A partire dal 2001 – continua il Presidente del Consiglio Petrella – il Comune di Mondragone ha difatto iniziato a finanziare una campagna di scavi archeologici presso la “Rocca Montis Dragonis”, che ha riportato alla luce un vero e proprio villaggio medievale di particolare interesse archeologico.

Tutte le amministrazioni che si sono succedute in questi anni hanno sempre avuto attenzione all’importante e difficile lavoro di recupero del nostro passato. Un recupero definitivo che passera attraverso il recente finanziamento di 2,5 milioni di euro per il restauro della Rocca Montis Dragonis, da parte della Regione Campania, fortemente voluto dal Consigliere re- gionale Giovanni Zannini”.

“Molti dei resti asportabili delle campagne di scavo vengono oggi custoditi all’interno del Museo Civico Archeologico della città – continua la Consigliera Comunale Viola. Tutta l’amministrazione comunale è indirizzata a valorizzare uno dei simboli della nostra città, che verrà visitato anche dai partecipanti del raduno nazionale dei maggioloni Volksvagen, organzzato dall’Associazione Maggiloni Partenopei, che si terrà proprio a Mondragone. I partecipanti il giorno 7 avranno la possibilità di ammi- rare dalla sommità della rocca anche un panorama che spazia da Sud, con l’isola d’ Ischia ed il Golfo di Napoli, a Nord, con Gaeta ed il promontorio del Circeo” – conclude la Consigliera Viola.