Cultura

Facebook Reactions, il “Mi Piace” cambia registro: leggi le novità

Scritto da  | 

24 Febbraio 2016 – NOTIZIE DAL MONDO. “IL MOMENTO è arrivato. Dopo gli annunci, le indiscrezioni e i test dei mesi scorsi c’è l’ufficialità: il Mi piace di Facebook cambia pelle. Per tutti. Si arricchisce di opportunità espressive con l’obiettivo di raccogliere il disagio dell’utente medio della piattaforma: che senso ha cliccare Like a un contenuto, testo, foto, video o gif, che spingerebbe invece in altre direzioni? Ecco perché da oggi, sotto a ogni post, spunta Reactions: un multitasto collocato sempre nello stesso posto del Mi piace. Tenendolo premuto si apre un menu da cui scegliere, oltre al celebre pollicione, altre cinque reazioni possibili. Rappresentate da altrettante emoji animate: un cuore e quattro faccine. Ce n’è una che si sbellica di risate, un’altra con gli occhioni sgranati in segno di sorpresa, un’altra ancora triste e piagnucolante e infine una rossa di rabbia”.

Questo l’articolo riportato oggi da Repubblica.it che annuncia il cambiamento del social più utilizzato al mondo. “Abbiamo condotto molte analisi per capire quali fossero le reazioni universali più diffuse, quelle da includere nello strumento”, dice la product manager Sammi Krug da Menlo Park, “Ci lavoriamo ormai da un anno”. Per esprimere una reazione sarà dunque sufficiente premere il pulsante Mi piace da mobile oppure, per la versione desktop, fermarcisi sopra con il puntatore del mouse per visualizzare le diverse faccine ribattezzate Mi Piace, Love, Haha, Wow, Sigh o Grr. Yay, una inizialmente inserita, non ha passato il test degli utenti. Il conteggio comparirà, come oggi, sotto ogni contenuto: la cifra sintetizzerà il totale delle interazioni, due o più faccine accorpate le reazioni più cliccate. “Sotto ogni post ci sarà il sommario di ciò che gli amici provano su quello specifico contenuto”, spiega Krug.