Cronaca

Ruba un’auto e dopo telefona alla proprietaria chiedendo mille euro per il riscatto: in manette

Scritto da  | 

polizia-volante-sportello-2

02 Settembre 2015 – Caserta. Nel corso dei servizi di controllo del territorio, particolarmente intensificati durante il periodo estivo, tesi alla prevenzione e repressione dei reati in genere personale della Polizia di Stato ha tratto in arresto una persona per tentata estorsione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Nel giornata di martedi’ gli agenti della Squadra Mobile, ricevevano una segnalazione da parte di una donna di Caserta, la quale aveva ricevuto una comunicazione telefonica da parte di un interlocutore anonimo che l’aveva informata del furto della sua autovettura e che se era interessata a riavere il suo veicolo avrebbe dovuto pagare una somma di denaro pari a mille euro. Immediatamente sono scattate le prime indagini per l’identificazione di colui che aveva posto in essere l’estorsione mediante la tecnica del “cavallo di ritorno”. Veniva predisposto un servizio di polizia giudiziaria che permetteva di trarre in arresto a Cardito il pregiudicato Crescenzo Invigorito 28enne di Afragola, il quale vistosi braccato tentava una vana fuga strattonando gli agenti, ma veniva subito bloccato. Pertanto, per Crescenzo Invigorito, che annovera diversi precedenti di polizia, e’ scattato l’arresto per tentata estorsione resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.