Cronaca

Rapina con mazze da baseball, un uomo in fin di vita: tre arresti

Scritto da  | 

1402558997-operatore-118-faceva-la-cresta-sulla-benzina-dell-ambulanza

19 Settembre 2015 – San Marcellino. Alle prime ore del mattino, all’esito di indagini coordinate dalla Procura di Napoli Nord, i Carabinieri della Stazione di Frignano hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione di misure cautelari (arresti domiciliari), emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli Nord su richiesta di questa Procura della Repubblica, nei confronti di 3 individui, residenti a Villa di Briano e San Marcellino e indagati in concorso per rapina, lesioni e porto in luogo pubblico di strumenti atti ad offendere. L’indagine, condotta dai Carabinieri della predetta Stazione, ha consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico degli indagati in relazione ad un’efferata rapina, commessa a San Marcellino, alle ore 23 del 15 novembre 2014, in via Corso Europa, ai danni di un giovane di origine marocchina residente a Frignano. Nella circostanza gli indagati, armati di mazze da baseball, avevano malmenato la vittima, che aveva riportato lesioni guaribili in 10 giorni, per impossessarsi del suo telefono cellulare e di 90 euro in contanti. Le dichiarazioni del denunciante e le repentine indagini hanno permesso di delineare un solido quadro indiziario a carico degli odierni indagati.