Cronaca

MONDRAGONE – Covid, situazione difficile. Alunni disertano, picco di contagi e operatori ecologici in malattia

Scritto da  | 

 

MONDRAGONE. Un’altra pagina difficile per la città di Mondragone in materia di Coronavirus. Una giornata, quella di oggi, che è cominciata con il continuum della vicenda scuole. Dopo l’apertura voluta dal sindaco Pacifico, molte mamme si sono rifiutate di accompagnare i propri figli a scuola (LEGGI QUI).

Un tira e molla, questo, che non accenna a placarsi e che, anzi, pare destinato a continuare in questa settimana. Accanto a tutto ciò, poi, nel pomeriggio sono giunti i dati quotidiani sui contagi.

Un incremento di 33 positivi, che rende ancor più complicata una già allarmata condizione. La città, ormai, è alle prese con quasi 250 contagiati. Numero che spingono molto cittadini, a chiedere maggior tutela da parte degli organi preposti. Ma non è tutto. Secondo voci indiscrete, pare che un’altra miccia si sia accesa. Pare che un gruppo di operatori ecologici (sarebbero 8) sia in malattia. Difficile sapere se si tratti di richieste di malattia dovute al COVID, e certamente non spetta a noi, al momento, fare luce su un caso che, se confermato,  potrebbe rappresentare un allarme ulteriore. Monitoriamo nelle prossime ore l’evolversi della vicenda.