Cronaca

Maltempo, il giorno dopo: a Falciano danni contenuti rispetto al’80% dei comuni della Provincia

Scritto da  | 

 

FALCIANO. Dopo le ultime 24 ore di maltempo, con forti piogge, temporali e grandinate, in molti Comuni della provincia di Caserta si contano i danni. Molti di questi ne hanno pagato dure conseguenze. Se guardiamo a quanto accaduto nei Comuni di Grazzanise, Caserta, Mondragone e molti altri, ci rendiamo conto che le bombe d’acqua hanno causato forti allagamenti. Emblematica, in tal senso, la foto scattata nel comune di Grazzanise dove un automobilista viene immortalato seduto sul tetto della propria vettura, in una piazza del centro abitato completamente allagata, in attesa di soccorsi. Il tutto, senza dubbio, rappresenta un forte segnale di cambiamento climatico che sta interessando l’intero pianeta.

Analizzando i disagi, dunque, a Falciano del Massico, a parte la forte grandinata che ha causato senza dubbio danni all’intero comparto agricolo, non si sono registrati, tirando le somme, gravi danni in termini di allagamenti. Ma procediamo con ordine.

Per quanto concerne la richiesta di calamità naturale inoltrata dal sindaco Ing. Giovanni Erasmo Fava, da noi ampiamente descritta in un altro articolo (LEGGI QUI) si attendono risposte e soprattutto aiuti all’intero comparto agricolo. In tal senso, il comune di Falciano del Massico è stato fra i primi ad ad emanare, nella giornata di ieri, dovuta richiesta. A seguire, nelle ore successive, altri sindaci del territorio hanno fatto lo stesso, ritenendolo necessario per le condizioni del territorio.

Per quanto concerne gli allagamenti, poi, vanno analizzati gli accadimenti in due zone emblematiche per il paese, ossia: Piazza Limata e Via Galileo Galilei a Valle. La prima, spesso vittima di allagamenti, ha questa volta retto all’altissimo flusso d’acqua piovana caduto in pochi minuti. Noi stessi, attraverso materiale fotografico, abbiamo riportato la formazione di pozzanghere ai lati dei marciapiedi e lungo tutta la piazza, situazione però durata pochi minuti. A tal riguardo, abbiamo comunque sentito l’amministrazione comunale che ci ha informato che già prima di ieri sono stati programmati interventi di pulizia delle caditoie così come, periodicamente, vengono puliti costantemente i fossi.

La seconda, Via Galileo Galilei a Valle, rappresenta un problema di differente entità. Questa zona, da anni vittima di pesanti allagamenti, è da poco interessata di lavori di rifacimento del sistema fognario, lavori fortemente voluti e messi in atto proprio dall’attuale amministrazione e che a breve termineranno, così come specificato dal sindaco Ing. Giovanni Erasmo Fava ieri sera in una diretta Facebook eseguita proprio mentre con la Polizia Municipale e la Protezione Civile stava lavorando sul da farsi, presso la casa comunale. In questi minuti, infine, è in atto la pulizia delle strade interessate dal passaggio forte dell’acqua piovana e, dunque, sporche di fango e detriti. A tal riguardo, vi riportiamo alcune foto degli interventi in corso.