Carinola

Corsa al tampone, farmacie prese d’assalto con code lunghissime

Scritto da  | 

 

CRONACA. Sono tantissime le farmacie prese d’assalto per la corsa al tampone. Numerose segnalazioni ci sono giunte nelle ultime ore da diversi comuni. In particolare, code lunghissime si registrano nelle farmacie di Falciano del Massico e Carinola. Non da meno Mondragone, città in cui la situazione non cambia: sebbene vi siano più farmacie è più elevato il numero di abitanti.

Segnalazioni, dunque, ci sono giunte sia da parte di chi si reca in farmacia, quindi da parte di cittadini, ma allo stesso tempo le abbiamo ricevute anche dai farmacisti stessi. “E’ dal 24 di dicembre, ormai, che la situazione non cambia. Sono tantissimi i cittadini che si stanno recando in farmacia per eseguire tamponi“. Queste le dichiarazioni del Dott. Giannantonio Anfora, presso la Farmacia Anfora di Nocelleto. “Noi – continua Anfora– stiamo praticamente facendo turni lunghissimi per sopperire alla domanda. Allo stesso tempo, su segnalazione di colleghi da altri Comuni limitrofi, si sta registrando la medesima situazione nelle altre strutture farmaceutiche“.

La corsa al tampone è sicuramente un’arma in più per “prendere coscienza” del contagio da Covid-19, una circostanza importante per prendere provvedimenti in tempo contro il virus. Allo stesso tempo, risulta fondamentale regolarizzare il flusso, elemento che dovrebbe essere nelle mani del governo centrale, se non altro per evitare anche assembramenti al di fuori delle farmacie da parte delle persone in coda per il tampone. In ultima analisi, così come si deduce dalla foto di copertina riguardante una farmacia di Torino, il problema sembra riguardare l’intero territorio nazionale.