Cronaca

Cercano di rubare a casa di un politico, il ladro cade e si rompe una gamba: arrestato

Scritto da  | 

Polizia-IS2

14 Settembre 2015 – San Prisco. ­ Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere, la Polizia di Stato ha tratto in arresto Giovanni Argentato, 48enne di Napoli, per furto aggravato. Gli agenti della Squadra Volante del Commissariato di Santa Maria Capua Vetere, nella scorsa serata ricevevano dalla Sala Operativa una nota per segnalazione di ladri all’interno di un’abitazione a San Prisco dove vive il politico Francesco Paolino, esponente del movimento Noi Valori. Giunti immediatamente sul posto gli agenti notavano due persone che alla loro vista si davano alla fuga, scavalcando il muro di cinta, per poi dileguarsi nelle campagne adiacenti. Sul posto giungeva in ausilio anche personale dell’Ufficio Prevenzione Generale, che nelle immediate adiacenze della villa notava uno dei fuggitivi riverso a terra. Argentato nello scavalcare il muro di cinta, rovinato a terra, si era rotto una gamba. Durante la perlustrazione della zona interessata venivano rinvenuti e riconsegnati tutti gli oggetti e valori asportati. Un’ulteriore perlustrazione, portava al rinvenimento e sequestro di una borsa contenente gli arnesi atti allo scasso.