Cronaca

CAMORRA – Arresto latitante Cirillo, le dichiarazioni di Morra e Santillo

Scritto da  | 

 

CRONACA. Arresto latitante Cirillo, Santillo (M5S): “Grazie agli uomini dello Stato che hanno lavorato all’operazione” Roma, 26 gennaio. “Con l’arresto del latitante Francesco Cirillo, killer dei Casalesi, condannato a 30 anni in via definitiva per l’omicidio dell’imprenditore Domenico Noviello nel 2008 a Castel Volturno, lo Stato compie un passo importantissimo nella lotta alla criminalità organizzata. Chi si macchia di crimini così efferati non può restare impunito: questa cattura è l’ennesima rivincita delle persone oneste. Il mio grazie agli uomini dello Stato che hanno lavorato all’operazione.” Lo ha dichiarato in una nota il Senatore del Movimento 5 Stelle Agostino Santillo.
Morra: finalmente viene fatta giustizia “L’arresto del latitante Francesco Cirillo, tra gli organizzatori dell’omicidio dell’omicidio di Domenico Noviello, imprenditore reo di aver rifiutato di pagare il racket, condannato con sentenza definitiva e di poi latitante, è un risultato dello sforzo congiunto delle forze dell’ordine cui va il mio sincero ringraziamento. La latitanza aveva segnato una profonda ferita nei familiari ed in tutta la società civile che si batte contro la camorra. Parimenti è importante oggi avere piena fiducia nella Giustizia e nei suoi uomini che hanno messo fine a questa latitanza e ridanno forza e dignità alle donne e agli uomini che ogni giorno si battono contro la sopraffazione, il racket e la violenza della criminalità organizzata”. Nicola Morra presidente commissione Antimafia.