Cellole

CELLOLE – Avviso pubblico per l’erogazione di buoni spesa

Scritto da  | 

 

CELLOLE. Il gruppo “Cellole Libera” avvisa e ricorda alla cittadinanza che ancora per pochi giorni è possibile presentare, al comune di Cellole, l’istanza per la concessione di buoni spesa. Possono presentare istanza, da inviare entro e non oltre le ore 12.00 di lunedì 6 aprile 2020, per l’ammissione all’erogazione del buono spesa, i nuclei familiari, persone singole e cittadini stranieri residenti nel comune di Cellole, che a causa dell’emergenza COVID-19 versano in condizioni di disagio economico, con particolare riferimento a quelle senza alcun reddito e alcuna forma di sostentamento reperibile attraverso accumuli bancari o postali, o gravemente colpiti dalle misure di contenimento previste dalla normativa emergenziale COVID-19.

Sarà data priorità alle istanze che presentano le seguenti condizioni: – nuclei familiari senza alcun reddito e alcuna forma di sostentamento reperibile attraverso accumuli bancari o postali; – nuclei familiari con minori a carico e non già assegnatari di sostegno pubblico; – nuclei familiari con presenza di uno o più disabili e non già assegnatari di sostegno pubblico; – persone che vivono sole e senza alcun reddito. Sono esclusi da tale misura i nuclei familiari ovvero le persone sole che hanno istituti previdenziali da cui poter trarre sostentamento (disoccupazione, cassa integrazione ordinaria e in deroga). Saranno erogati, una tantum, buoni spesa di una somma variabile a seguito di valutazione dello stato di particolare bisogno emergenziale, espresso dal servizio sociale.

Gli interessati potranno utilizzando l’apposito modello debitamente compilato e sottoscritto, a cui dovrà essere allegata fotocopia fronte retro di un valido documento di riconoscimento del richiedente. La predetta documentazione dovrà essere inviata al seguente indirizzo mail [email protected] oppure con consegna a mano al Comando di Polizia Locale. Il modulo di domanda è reperibile sul sito del Comune di Cellole wwww.comunedicellole.it. I fondi rientrano nello stanziamento del Governo, con Ordinanza della Protezione Civile Nazionale, per un’ammontare di oltre 70 mila €.