Carinola

ELEZIONI CARINOLA – Giacca e Di Cresce pronti a presentare le liste, in ritardo gli altri. Il PD annuncia…

Scritto da  | 

21 Aprile 2016 – CARINOLA. La nipote di Franco Di Biasio, Giuseppina, non sarà candidata alle prossime elezioni. Questa è una delle decisioni prese in via ufficiale alla riunione dell’assemblea del PD. Un’altra decisione è quella invece di aspettare ancora 24 ore per la scelta che dovrà fare l’ex sindaco Luigi Maria Verrengia dopo che la maggioranza degli iscritti ha confermato di sostenere Franco Di Biasio.

Le fasi successive prevedono gli incontri con le altre forze politiche ed qui forse che si deciderà la partita. In effetti difficile sarà fare cambiare posizione al gruppo di Franco Giacca. Quest’ultimo sostenuto pare da una squadra molto forte è pronto a presentare anche il simbolo della lista “pronti per carinola”.  Sempre più scarne le notizie provenienti dalla coalizione del centro destra per quanto concerne l’area NPSI. L’ingegnere Pasqualino Migliozzi è il candidato a sindaco scelto dall’onorevole Massimo Grimaldi per dare una svolta anche dal punto di vista del rinnovamento.

Nello stesso tempo si attende che Rosa Di Maio e Antonio Russo, in ballo da mesi per correre come sindaci , facciano un passo indietro e accettino la scelta fatta da Grimaldi. Ma l’ex assessore al Puc Russo non essendo tesserato con l’NPSI potrebbe non essere vincolato a questa scelta. Un discorso che non può valere per la Di Maio. Tutto quindi è in piena evoluzione e gli scenari possono mutare da un giorno all’altro. (GI.Esse)

>>QUI DI SEGUITO IL COMUNICATO STAMPA UFFICIALE DEL PD:

Comunicato stampa Assemblea degli iscritti 20 aprile 2016

Ieri sera dalle ore 20.30, si è riunita l’Assemblea degli iscritti al Partito Democratico del Circolo di Carinola. Alla riunione era presente l’On. Gennaro Oliviero anche per delega del Commissario Provinciale del PD On. Franco Mirabelli.

Preziosa la collaborazione di Carmine Guarriello che ha assunto la funzione di moderatore degli interventi e di segretario verbalizzante.

Grande prova di democrazia e trasparenza ha dato il PD di Carinola ieri sera!

Ha dimostrato di saper discutere nel rispetto della dignità politica di ogni componente del nostro partito.

L’Assemblea è stata aperta dalla relazione della segretaria Laura Passaretti.

Tre i punti imprescindibili del progetto politico del PD sviluppati:

  • Unita del partito a tutti i costi
  • Alternatività all’attuale maggioranza
  • Protagonismo di tutto di tutto il partito

In un clima sereno e costruttivo si sono susseguiti gli interventi di Luigi Maria Verrengia, Pasquale Di Biasio, Franco Di Biasio, Giuseppina Di Biasio, che hanno fatto chiarezza sugli incontri tenutesi con il contributo degli organismi provinciali tesi sempre a ricercare l’unità del partito.

Pasquale Di Biasio ha invitato  tutti ad un percorso unitario da ricercare ad ogni costo. Ha dichiarato la compattezza della famiglia nei confronti del  fratello Franco. E ha sottolineato che l’intero Partito Democratico debba essere il protagonista della nuova stagione politica.

Franco Di Biasio ha auspicato l’unità del partito ed il suo protagonismo. Ha spiegato che la sua candidatura a sindaco rappresenta il naturale sbocco di un percorso politico e personale avviato da tempo.

Giuseppina Di Biasio ha spiegato che la proposta del suo nome come candidato a sindaco era stato il frutto di una sintesi tentata dagli organismi provinciali. Ha dichiarato poi “Io non mi sono mai candidata”. Ha auspicato che per il bene del partito prevalga il buon senso.

Incisivo e propositivo l’intervento dell’ex Sindaco Gennaro Mannillo il quale ha dichiarato che la proposta formulata dagli organismi provinciali per trovare l’unità del partito è stata intelligente. Ha espresso approvazione per l’operato di Luigi Verrengia sul PUC. Ha invitato il partito all’unità ed all’alternatività.

Rino Di Cresce ha  richiamato la comune esperienza di opposizione in Consiglio Comunale con Franco Di Biasio e Luigi Verrengia, ha quindi invitato a trovare una soluzione unitaria nel partito per le prossime elezioni amministrative.

Luigi Maria Verrengia ha evidenziato l’importanza dell’unità del partito indispensabile per una vittoria a Carinola. Ha ritenuto quanto mai positivo che si siano superate le incomprensioni tra Pasquale e Franco. Ha condiviso in toto la relazione della segretaria. Ha concluso sottolineando che la sua richiesta di candidatura è fondata solo ed esclusivamente su motivazioni politiche, soprattutto  su un percorso avuto nell’esercizio delle sue funzioni di Consigliere Comunale che ha avuto culmine nell’adesione al PD. Tutto ciò determinerà che il prosiego sarà caratterizzato solo ed esclusivamente nell’interesse dei cittadini di Carinola e del Partito Democratico. Infine ha sottolineato  l’importanza di avere a supporto di un progetto politico una filiera istituzionale di partito che vuole contribuire a vincere le elezioni a Carinola.

Laura Passaretti, ha difeso la piena legittimità dell’intervento dei vertici provinciali visto che il PD di Carinola è pienamente parte della Federazione Provinciale del PD e non potrebbe essere altrimenti! Ha invitato quindi a trovare la sintesi nell’unità politica.

Ha formulato le conclusioni l’On Gennaro Oliviero, che al fine di arrivare ad una scelta condivisa tra Franco Di Biasio e Luigi Maria Verrengia come candidato a sindaco, nonché alla scelta dei candidati alla carica di consiglieri onde pervenire alla vittoria del PD a Carinola; invita l’assemblea a formare un comitato elettorale che operi con spirito di unità e partecipazione. Del comitato dovranno fare parte una o due unità per frazione, compresa Carinola e “ville”, e dovrà essere presieduto dalla segretaria Laura Passaretti. La proposta dell’On. Oliviero è stata approvata all’unanimità.