Carinola

CARINOLA – L’opposizione: “Garantire il servizio navetta è indispensabile per fasce più deboli”. La nota

Scritto da  | 

 

CARINOLA. Si innesca il primo tira e molla nel parlamentino carinolese. Il tema è il servizio navetta per i cimiteri in occasione della commemorazione dei defunti. Un servizio offerto da molti Comuni ma che la sindaca Giuseppina Di Biasio ha deciso di evitare onde evitare assembramenti. Non si è fatta attendere l’opposizione che, con una nota a firma di Anfora Giannantonio, De Crescenzo Ugo, Di Maio Rosa e Grimaldi Giuseppe, ha richiesto quanto segue: “Oggetto: richiesta navetta per il ponte di Ognissanti. I sottoscritti Consiglieri di Minoranza Anfora Giannantonio, De Crescenzo Ugo, Di Maio Rosa e Grimaldi Giuseppe premesso – la profonda condizione di disagio vissuta dagli abitanti delle frazioni minori, per via dei lunghi interventi della manutenzione strade che li hanno costretti ad essere isolati; – l’impossibilità di tanti cittadini carinolesi, anziani o persone sole, di raggiungere i luoghi cimiteriali; CHIEDONO di provvedere all’istituzione di un servizio navetta, utile per l’intero territorio, al fine di garantire alle fasce deboli un facile accesso alle strutture cimiteriali comunali. Fiduciosi di una Vostra approvazione, porgiamo i nostri ringraziamenti“.

Questo, invece, era stato l’annuncio della sindaca Di Biasio e della maggioranza: “Il sindaco Giuseppina Di Biasio ha diramato questa dichiarazione inerente alle festività di Ognissanti con gli orari d’apertura dei cimiteri comunali. C’è da sottolineare come, per tutelare la salute pubblica, non sia stato organizzato il servizio navetta verso i cimiteri. I molti contagi del nostro Comune e l’assembramento che il servizio navetta porta con sè, non ci possono far abbassare la guardia in questi eventi particolari. Sicuri della vostra collaborazione vi auguriamo una serena giornata“.