Cultura

FALCIANO – Incivili abbandonano sacchi di ogni genere: lo sfogo dell’Assessore Antonietta Rucco – TUTTE LE FOTO

Scritto da  | 

FALCIANO. “Ennesima pulizia vicino alle campane degli indumenti. Ripeto gli indumenti, e solo gli indumenti, devono essere inseriti nei contenitori. Avete lasciato di tutto sul posto. E’ questo l’esempio che date ai vostri figli? E’questo il mondo che volete lasciare loro?Ripeto, solo una seria e consapevole raccolta differenziata ci consentirà di abbassare le relative tasse. Gli operatori hanno l’obbligo di non ritirare i sacchetti non conformi che dovrete differenziare e riesporre. SPOSTEREMO LE CAMPANE INDUMENTI ALTROVE. IL POSTO E’ MUNITO DI TELECAMERE. RINGRAZIAMO I NOSTRI OPERATORI CHE COMPIONO PIU’ DEL DOVUTO CON GRANDE RESPONSABILITA’. Ritengo che chi compie simili scempi dovrebbe vergognarsi, e purtroppo anche le persone civili, la maggioranza della nostra bella comunità, sono costretti a farlo”. Queste le dure dichiarazioni rese note ieri dall’Assessore Antonietta Rucco, dichiarazioni accompagnate da una serie di fotografie che vi proponiamo qui di seguito. In totale appoggio alle idee ed alle parole dell’Assessore Rucco in materia di pulizia, rispetto della differenziata e, nello specifico, in merito allo scempio compiuto accanto alle campane raccogli indumenti, ci teniamo ad esporre alcune nostre precisazioni. Mesi fa quelle colonne erano situate nel parcheggio alle spalle dell’ufficio postale. Anche in quel contesto la situazione dell’abbandono di rifiuti era lo stesso. A quei tempi, a pochi metri dalle campane, nello stesso parcheggio, c’era il centro accoglienza immigrati. Molte volte, forse troppe, si cercava il capro espiatorio proprio negli ospiti di quella struttura. Spesso veniva additata loro la colpa dello sversamento di sacchi pieni di spazzatura, dell’apertura degli stessi non regolarmente riposti all’interno delle campane. Si davano loro le colpe di ogni cosa accadesse accanto a quelle benedette campane. Ecco: oggi che le campane sono state spostate, ormai da tempo, e adesso che gli ospiti non ci sono più, ormai da 3 mesi, il risultato è lo stesso, se non peggiore, a dimostrazione del fatto che non erano gli ospiti del centro di accoglienza a comportarsi male, ma forse qualche falcianese non educato. Qui di seguito le foto.