Cronaca

TRENTOLA DUCENTA – Cittadini segnalano favoritismi all’ufficio tecnico comunale

Scritto da  | 

 

TRENTOLA DUCENTA – (COM STAMPA) – L’associazione legalità e trasparenza, in seguito ad una serie di segnalazioni fatte da diversi cittadini di Trentola Ducenta sulle attività dell’ufficio tecnico comunale, che avrebbe favorito alcune pratiche tralasciando altre da tempo in attesa di riscontro, ha fatto sapere che “dopo aver chiesto informazioni nelle sedi competenti è stato appurato che i permessi rilasciati riguardano la figlia della consigliera comunale Maddalena Costanzo; la coordinatrice dello staff del sindaco Filomena Esposito (permesso richiesto e rilasciato al marito Raffaele Ranucci del noto mini caseificio Ranucci, che si ricorda per dovere di cronaca, entrambi rinviati a giudizio nel processo che colpì’ l’ex sindaco Sagliocco) e la suocera del sindaco Apicella, Fabozzi Rita.”

“Fin qui – precisano – non ci sarebbe nulla di strano, se non fosse per il fatto che ci sono cittadini che hanno protocollato richieste di permessi di costruire mesi o addirittura anni prima e che giacciono sulla scrivania del dirigente dell’ufficio tecnico.”

“Allora ci rivolgiamo al sindaco Michele Apicella: dia risposte e soprattutto garantisca che non si favorisce solo chi l’ha votato, catalogando in questo modo i cittadini in serie A e B. Ci dica, inoltre, che la notizia che il permesso a costruire richiesto da tale Bove Giuseppe, socio di suo suocero, per una lottizzazione che prevede la realizzazione di una sessantina di appartamenti in zona agricola (firmata dal noto tecnico ing. Pitocchi), non è vera. Glielo chiediamo – concludono – per spegnere i dubbi dei tanti cittadini che hanno creduto in lei nella speranza di dare una sterzata rispetto al passato. Solo smentendo concretamente quanto è stato segnalato potrà finalmente dimostrare di essere il “nuovo”; in alternativa più che una sterzata sarebbe solo un triste ritorno al passato.”