Carinola

CASANOVA – Il covid non frena la tradizione: mini infiorata nel rispetto delle regole

Scritto da  | 

 



CASANOVA  
(di Joe Capua) –  Due anni consecutivi senza i canonici festeggiamenti per la Santissima Madonna Grande ed Eccelsa. Un sacrificio per chi abita a Casanova e per coloro i quali tradizionalmente ritornano a metà maggio nel loro luogo di origine per partecipare alla festa.

Ma i residenti di Casanova non hanno voluto far mancare lo spettacolo dell’infiorata. Altro appuntamento ultra trentennale e che rappresenta l’impegno di tante persone devote alla loro Santa Patrona.

Anche se questa volta per ovvie e già precisate ragioni, il tappeto di fiori e colori è stato solo rappresentativo e per dare un segnale di ripresa così come si evince nella foto.

Tutti auspicano che nel 2022 possa esserci finalmente normalità e ritornare a fare le passeggiate sotto la splendida illuminazione e le bancarelle a destra e sinistra di via Nazionale.