Carinola

SPORT – Chiara Vingione sul tetto d’Europa: la Nazionale italiana di basket con Sindrome di Down vince gli Europei

Scritto da  | 

 

SPORT/CASANOVA. Un grandissimo risultato, tanta gioia ed immense emozioni. Chiara Vingione sale sul tetto d’Europa vincendo gli Europei con la sua Nazionale italiana con Sindrome di Down. Un risultato già preannunciato considerato il grande impegno e le le grandi capacità di questa giovanissima, classe 1996, residente a Spigno Saturnia, ma che affonda le sue radici in una delle frazioni del comune di Carinola, Casanova.

Un orgoglio senza precedenti, non soltanto per il piccolo Comune in Provincia di Caserta, ma per l’intera Nazione. Decine gli articoli della stampa sportiva nazionale, le interviste ed i video di approfondimento sulla grande impresa azzurra che, in finale, ha battuto la Turchia aggiudicandosi il titolo. “Non ce n’è per nessuno, la Nazionale italiana di basket con Sindrome di Down si conferma ancora una volta la più forte d’Europa: negli Euro TriGames 2021 di Ferrara – infatti – i ragazzi di Giuliano Bufacchi, Mauro Dessì e Francesca D’Erasmo hanno bissato il successo europeo del 2017 e confermato le vittorie dei Mondiali 2018 e 2019. Turchia battuta in finale 21-12 e Azzurri che confermano il proprio dominio in campo internazionale. Il grande momento dello sport italiano non ha alcuna intenzione di fermarsi” – si legge su Eurosport.

Ma non è soltanto questa l’unica vittoria e l’unico orgoglio. Chiara Vingione risulta essere, al momento, l’unica donna a far parte di una Nazionale di Basket, su scala europea, insieme ad un’altra atleta tra le fila del Portogallo. Insomma, un insieme di primati che, nelle ultime ore, stanno riempendo di gioia l’intera frazione carinolese. Mamma Giuseppina e papà Antonio, sono infatti Casanovesi Doc. Già lo scorso 25 giugno avevamo scritto su queste pagine della convocazione di Chiara Vingione in Nazionale. In quel frangente, Chiara, aveva dichiarato: “Quando gioco a basket mi sento bene: super carica e super attiva. Lo posso dire? Questo è proprio il mio momento di gloria!”. Non ci resta che congratularci e augurare a Chiara di raggiungere traguardi e obiettivi sempre più alti. Per adesso ci godiamo la bellissima e strameritata vittoria agli Europei.