Politica

Palazzetto dello Sport, Erasmo Verrengia: “Le cose stanno così…”

Scritto da  | 

doc diffida  palazzetto foto

22 Luglio 2015 – Falciano del Massico. Palazzetto dello sport, la situazione si fa ingarbugliata. In merito all’articolo poc’anzi pubblicato, il Presidente dell’Associazione Sportiva Dilettantistica. Fit for You, Erasmo Verrengia, avanza le seguenti precisazioni: “A seguito dell’affidamento della struttura, ci siamo ritrovati di fronte ad una situazione disastrosa. Il Palazzetto era invaso dai camion della nettezza urbana e da bancali di legno. In merito a questo problema, il minore dei mali, l’amministrazione ha impiegato ben 7 mesi per eseguire lo sgombero. Per raggiungere tale obiettivo l’associazione ha inoltrato varie e ripetute richieste all’amministrazione stessa, tutte cestinate. A causa di questi ritardi la struttura è andata sempre più deteriorandosi. Accanto a tali disagi si sono rivelati ancora più pesanti i cavilli burocratici: restano un’utopia il Certificato di Agibilità ed il Computo Metrico, documenti richiesti con formale protocollo svariate volte (in 10 mesi) e mai ricevuti. Ricordiamo che tali documenti risultano essenziali per l’inizio dei lavori”. In genere (ndr) tale documentazione viene affidata alle società vincitrici di gara alla consegna stessa delle chiavi della struttura. “Da bando -cotinua Erasmo Verrengia- all’associazione vincitrice della gara veniva scalata dall’affitto, in cinque anni, una somma di 7.500 €. Tale somma, preventivata dall’ufficio tecnico e dagli organi competenti, veniva considerata sufficiente ad eseguire tutti i lavori di ripristino del Palazzetto. In realtà, a causa del deterioramento della struttura, dovuto ai ritardi ed alle inadempienze dell’amministrazione (come sopra riportato) i successivi sopralluoghi, effettuati da diverse ditte, parlavano di una cifra media, per i lavori di sola muratura, di circa 20mila €”. “Noi -continua il Presidente- come associazione ci siamo offerti di anticipare una parte di questa somma utile ai lavori. Anche in questo caso nessuna risposta”. In merito a questi disagi, a queste inadempienze amministrative, Erasmo Verrengia chiude il suo discorso mettendo in evidenza la diffida inviata dall’Associazione al Comune di Falciano del Massico: “abbiamo inoltrato, in data 15 giugno 2015, una diffida per richiesta documentazione. In tale documento sono chiaramente evidenziate tutte le carenze amministrative che hanno portato a questa situazione. Nemmeno con la suddetta diffida abbiamo ricevuto le dovute risposte (ricordiamo che, per legge, il Comune è chiamato a rispondere a tale documento, entro e non oltre i 30 giorni)”. Come si legge dal documento in allegato l’ultimo punto rappresenta una vera e propria criticità: nel Palazzetto si registra la presenza di una “botola negli spogliatoi della struttura, al di sotto del piano di calpestio, dove sono stipati rifiuti e materiali di risulta di vario genere”. Per l’Associazione Fit for You, è un rammarico non poter aprire le porte del Palazzetto. Lo stesso Presidente Verrengia aveva ideato una campagna di coinvolgimento delle altre Associazioni locali per rendere la struttura fruibile a tutti, a 360°. In ogni caso, l’A.S.D. Fit for You, rappresenta la parte lesa in questo ginepraio burocratico-amministrativo. Da voci di corridoio non si esclude la possibilità di inviare gli atti agli Enti preposti (Procura della Repubblica, Forze dell’Ordine) qualora il Comune non si adoperasse a risolvere queste mancanze. L’Associazione, oltretutto, avrebbe tutte le carte in regola per richiedere un risarcimento danni.

Giuseppe Nicodemo