Carinola

CARINOLA – VERSO LE ELEZIONI COMUNALI: NEL PROGRAMMA DI CENTROSINISTRA PRIORITA’ A FASCE DEBOLI

Scritto da  | 

 

CARINOLA (di Fabio Zanni) Cresce l’attesa le prossime elezioni comunali. I cittadini di Carinola si preparano ad eleggere il nuovo Sindaco consapevoli che dovrà servire una ventata di cambiamento. E tale percorso potrebbe partire dalle alleanze tra i vari contendenti.

Non più coalizioni “ibride” ma di chiara connotazione politica.

Ed ecco che tra i favoriti ad aspirare alla fascia tricolore ai nastri di partenza ci sarà quasi certamente l’ex consigliere Franco Di Biasio che si sta attivando con il suo team a predisporre un adeguato programma elettorale. Si punterà soprattutto sulle fasce deboli. Questo almeno il punto di vista dell’esponente politico che ha rimarcato in più occasioni come tale settore non è stato oggetto di attenzione così come avrebbe meritato. Un discorso pienamente condiviso da chi si è già dichiarato apertamente al fianco del capogruppo di “Carinola Rinasce.

È il caso in tal senso di Severino Di Cresce e Francesco Di Spirito entrambi già con esperienza politica a livello consiliare anche se con due liste civiche diverse. Stavolta come è già stato sottolineato si partirà innanzitutto dall’evitare maggioranze non coerenti con l’area politica di appartenenza. Dialogo aperto per la candidatura a Sindaco. Tra i papabili Antimo Marrese che ha dalla sua parte Mario Nicolò, Maria Sorvillo e Giuseppina Tuozzi. Quest’ultima è stato il vero ago della bilancia che ha determinato lo scioglimento anticipato dell’amministrazione targata Antonio Russo. Tuozzi come si ricorderà era passata dalla lista di Di Biasio a quella di Russo con il ruolo di assessore. Le dimissioni da tale incarico sono giunte quando è venuto meno il patto di fine legislatura stabilito nel 2018 con il primo cittadino.

Non erano previsti in tal senso altri cambiamenti nel neo gruppo “Carinola 2021” che aveva poi formalizzato anche un accordo politico con il PD per approvare il Puc ed altri punti importanti.