Carinola

CARINOLA AL VOTO – Elisa Mazzucchi: “Polemiche sulla Grancelsa strumentali ed anacronistiche”

Scritto da  | 

 

CARINOLA. Interviene la Dottoressa Elisa Mazzucchi in merito alle ultime dichiarazioni registrate nelle ultime ore in questa campagna elettorale per le elezioni comunali di Carinola. La Dottoressa Mazzucchi, candidata nella lista Carinola Futura con Giuseppina Di Biasio sindaco, ha dichiarato quanto segue: “POLEMICHE ELETTORALI VIA “GRANCELSA” CASANOVA. In merito alle notizie diffuse riguardo la presunta penalizzazione della frazione Casanova, per la vicenda del finanziamento di via GRANCELSA ,operata dalla Amministrazione Russo si chiarisce che il finanziamento è stato ottimizzato a favore della viabilità generale. Ritengo strumentali, anacronistiche e campanilistiche le polemiche che da qualche tempo si sentono e si leggono da più parti.

A chiarimento della vicenda riporto alcuni dati relativi all’iter amministrativo dell’investimento regionale in questione. con delibere di G.M. n 57-57-59 del 25-05-2018 si approvano i progetti di adeguamento funzionali e strutturali con messa in sicurezza della strada SP4,Via Grancelsa e via SAn Pasquale. La sequenza delle deliberazioni non è casuale ma indice della priorità ,condivisa da tutti gli amministratori, che intendevamo dare agli interventi richiesti. La Regione Campania nel novembre 2018 pubblica l’elenco delle arterie della Provincia di Caserta ammesse al finanziamento ,tra queste via Grancelsa.

Ricordo che all’epoca ,in alcuni articoli comparsi su social locali, che conservo a futura memoria, si criticava la poca attenzione della Regione per aver finanziato corposamente, una strada secondaria e non funzionale alla viabilità generale come invece poteva essere la SP4. Stessa riflessione fu fatta dall’Amministrazione dell’epoca, sempre attenta all’utilizzo ottimale di fondi pubblici, tant’è che fu chiesto alla Regione Campania di rimodulare la destinazione dell’intervento su l’opera che aveva una incidenza maggiore sulla vita dei cittadini dell’intero comune. Nessuno scippo veniva perpetrato ai danni dei Casanovesi.

Si concretizza invece una gestione attenta per il benessere dell’intero territorio. Gli interventi per via Grancelsa e la via per il Convento sarebbero stati realizzati con i fondi della legge 178/2020 finanziamento a fondo perduto, reso possibile dalla approvazione del piano di riequilibrio ,peraltro fondi non vincolati, mentre per il restyling ed il completamento dei marciapiedi si attinge ai fondi recuperati dai residui dei mutui, interventi con iter avanzato che comunque non si è avuto il tempo di realizzare.

Nel condividere il programma elettorale ho richiesto ,così come i nostri candidati di Casanova, che venissero inseriti in modo esplicito i suddetti interventi, e nel caso di vittoria della lista, di cui mi onoro di far parte, la loro realizzazione in tempi stretti . Questi sono i fatti ,tutti documentabili, ora però concedetemi una riflessione. In tutta onestà non mi sembra possibile che nel 2021, con i tanti problemi che attanagliano i piccoli comuni come il nostro, che può contare solo su rimesse da elemosina dallo stato centrale . Costretto a tassazione elevata per assicurare servizi essenziali, messi in ginocchio anche per l’epidemia da Covid, il cavallo di battaglia può essere mai contro la decisione di impegnare oculatamente i soldi pubblici.

Credo che qualsiasi Amministrazione di qualsiasi colore politico avrebbe presa la stessa decisione, qui giova ricordare ancora una volta le polemiche comparse sui social per l’intervento su Grancelsa”. In passato ed anche di recente chi mi chiedeva spiegazioni in merito alla vicenda ,sentiti i fatti, condivideva pienamente la decisione dell’Amministrazione Russo, amministrazione di cui mi onoro di aver fatto parte, ora però siamo in campagna elettorale …..nulla è più condivisibile. Concludo con un augurio a tutti i candidati delle due liste …..Vinca il migliore”.