Caserta

CASERTA – Giornata mondiale del volontariato: le parole del coordinatore della Protezione civile Francesco Brancaccio

Scritto da  | 

 

CASERTA – Domenica è stata la “giornata mondiale del volontariato” una ricorrenza – istituita nel 1985 dalle Nazioni Unite – che riconosce i volontari in tutto il mondo per il loro lavoro, il loro tempo e le loro capacità. “Il volontariato è una straordinaria energia civile, rinsalda i legami tra le persone, è vicino a chi si trova nel bisogno, riduce i divari sociali, promuove l’accoglienza – ha detto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella – Le loro (si riferisce ai volontari) sono testimonianze di altruismo e umanità che migliorano la nostra vita. Sono stati in prima fila accanto a medici e infermieri nel prestare le cure e sostenere chi è rimasto solo. Ulteriore prova della loro importanza e del loro coraggio”.

Parole sacrosante queste del Capo dello Stato Italiano che testimoniano, qualora ce ne fosse bisogno, come il verbo “aiutare” sia il più bello del mondo. Tra i tanti volontari di tutto il mondo ci sono anche quelli della Protezione Civile che sono diventati negli anni una realtà organizzata, formata e preparata, specchio di tutte le professioni e i saperi della società. Una risorsa straordinaria in termini di competenze e capacità operativa che conta oltre 5mila organizzazioni in tutta Italia.

Lo sa bene Francesco Brancaccio, coordinatore del gruppo comunale dei volontari di Protezione Civile di Caserta. “Il nostro ringraziamento si unisce a quello del presidente Mattarella – dichiara Brancaccio – Non dimentichiamo mai che il vero potere è il servizio. Bisogna custodire la gente, aver cura di ogni persona, con amore, specialmente dei bambini, degli anziani, di coloro che sono più fragili e che spesso sono nella periferia del nostro cuore”.

Quale migliore occasione, dunque, per promuovere le iscrizioni al gruppo comunale di Protezione Civile. “E’ fondamentale il sostegno di tutti i cittadini di Caserta per pianificare le emergenze, portare soccorso alle popolazioni colpite da calamità, favorire il ritorno alla normalità e la ricostruzione. Per le iscrizioni è necessario accedere al portale del Comune di Caserta. La Protezione Civile siamo tutti noi cittadini. Ringrazio ancora una volta il sindaco Carlo Marino e l’assessore Massimiliano Marzo che ci tengono particolarmente ad uno sviluppo serio e concreto della Protezione Civile a Caserta”, afferma Brancaccio.