Carinola

CARINOLA – Rifugio dei randagi chiuso da Asl e Carabinieri: le rimostranze dell’associazione for slinky

Scritto da  | 

 

CARINOLA-  Asl e Carabinieri intervengono presso la struttura adibita a rifugio dei randagi nei pressi dell’ex mattatoio comunale. Come noto ad occuparsi degli animali in questione sono i volontari dell’associazione animalista “For slinky” ,nata in ricordo di Giusy Russo.

Le motivazioni di tale decisione sono state evidenziate dal fatto che tale struttura non aveva legalmente i permessi per operare in quello spazio nonostante nei mesi scorsi si è pregato le istituzioni di competenza di svolgere a tale incombenza. Grande delusione da parte dell’intera associazione che ha evidenziato come ora tutti i cani presenti nel rifugio devono essere tolti e trasferiti presso la preposta struttura ubicata a Cellole. L’associazione ricorda come il lavoro fin qui svolto dai volontari ha fatto risparmiare alle varie amministrazioni 120mila euro dal 2016 ad oggi.

Il rifugio si è mantenuto grazie all’opera costante dell’associazione, ai sacrifici quotidiani di chi ha provveduto all’igiene e all’alimentazione. I lavori fatti per renderli fruibile quello spazio, sono stati realizzati grazie alla generosità di chi ci ha sostenuto economicamente , agli eventi organizzati dall’associazione e alla nostra autotassazione. Le elezioni comunali sono vicine e l’associazione non accetta più promesse inutili che hanno vanificano il suo lavoro ed offeso la dignità di chi le ha ascoltate. troppe ne abbiamo ascoltate  Oggi lasciamo a Voi trarne le conclusioni” – concludono in una nota gli esponenti dell’associazione animalista. L’associazione è stata sanzionata con un’ammenda di 1200 euro.