Cronaca

Arrestato piromane dei rifiuti, la nota di WWF ai carabinieri

Scritto da  | 

18 Novembre 2015 – Trentola Ducenta. I carabinieri arrestano un piromane dei rifiuti, nell’Agro Aversano. Siamo nel Comune di Trentola Ducenta. A distanza di due giorni dall’arresto WWF invia una nota con dichiarazioni di ringraziamento ai carabinieri. Ecco il comunicato pubblicato anche sul quotidiano La Rampa: ““Ci sentiamo in dovere di ringraziare il lavoro e l’abnegazione dei Carabinieri e di tutte le forze di Polizia – dichiara il dott. Alessandro Gatto, coordinatore provinciale della vigilanza ambientale del WWF di Caserta – per questo ultimo arresto  avvenuto nelle campagne del territorio del comune di Trentola Ducenta. È un fatto importante perché si deve capire la gravità di queste azioni scellerate e criminali. Dar fuoco a rifiuti, che spesso sono di natura sintetica di derivazione dal petrolio (plastiche, copertoni, materiale tessile sintetico, guaine bituminose, liquidi infiammabili, è così via), è gravissimo è molto pericoloso. Il pericolo ambientale e quindi sanitario è elevatissimo. Durante queste combustioni si sprigionano in atmosfera principalmente ma anche sul suolo e nelle acque di conseguenza, una serie infinita ed anche non sempre nota di sostanze chimiche altamente tossiche e molte di queste anche cancerogene, mutagene e teratogene. Da qui deriva tutta la patogenesi di malattie tumorali che hanno visto un’impennata negli ultimi anni. Quindi ancora grazie di cuore ai Carabinieri e a tutte le forze di Polizia che lavorano sul nostro difficilissimo territorio con sempre meno mezzi e risorse“. Il controllo per i crimini ambientali continua a ritmo serrato. Tutte le forze dell’ordine sono impegnate in questa battaglia contro gli “eco criminali”.