Cronaca

Aggredito capotreno, il secondo in dieci giorni: un uomo in manette

Scritto da  | 

codeACILIA-k0hG-U430503689475322gH-593x443@Corriere-Web-Roma

03 Settembre 2015 – Mignano Monte Lungo. Torna l’incubo delle aggressioni ai danni dei ferrovieri FS. Dopo il triste ed incivile fatto di cronaca di poco più di una settimana fa, a Casoria, dove un capotreno è stato aggredito da una “baby-gang”, ieri, a Mignano Monte Lungo, un altro capotreno è stato picchiato. Subito è scattato l’allarme. Ormai c’è bisogno di misure di sicurezza ingrandite sulle varie tratte e sulle varie stazioni del territorio provinciale. Nei pressi della Stazione di Mignano M.L. in pochi minuti sono arrivati gli agenti della Polfer che ha arrestato l’aggressore. A quanto pare sarà trasportato in carcere per scontare la pena di alcuni mesi.