Carinola

CORONAVIRUS – Vietato abbassare la guardia: nuovi casi mentre si ritorna alla normalità

Scritto da  | 

 

 

CRONACA. Coronavirus: vietato abbassare la guardia. Sebbene la situazione nel territorio compreso tra Mondragone, Falciano del Massico, Carinola e Sessa Aurunca, stia tornando poco a poco alla normalità, gli ultimi numeri sui contagi ci dicono che non è ancora il momento di abbassare la guardia. Nella giornata di ieri, secondo i dati del Ministero della Salute, in Provincia di Caserta è stata toccata, al 5 luglio, la quota dei 600 casi positivi al COVID-19 tra domiciliati e residenti. Questo dato, è chiaro, rappresenta il numero complessivo dall’inizio della pandemia, in Provincia di Caserta.

Nella città di Mondragone, il focolaio nella zona dei Palazzi Cirio, è rientrato. Nella città bagnata dal mare, che nella stagione estiva vive di turismo, si riprende con uno stile di vita normale. E’ chiaro che, come dicevamo all’inizio e come ribadito da tutte le autorità del territorio, in ognuno di questi Comuni bisogna prestare massima attenzione alla prevenzione, all’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e nell’osservare tutte le regole previste per il contrasto al contagio. Nella giornata di ieri, infatti, nel comune di Carinola, è emerso un nuovo caso di una donna positiva al Coronavirus. Episodi come questo, ci fanno tornare “con i piedi a terra“.

Ad annunciarlo è stato proprio il sindaco, con il seguente comunicato: “Care concittadine, cari concittadini, l’UOPC di Capua Mondragone mi ha comunicato in serata che una nostra concittadina della frazione di San Donato è risultata positiva al covid-19. La nostra concittadina, già in quarantena in seguito alla positività da covid-19 di un suo collega di lavoro presso un’azienda sita in un Comune limitrofo, è stata sottoposta a tampone per l’insorgere dei primi sintomi del covid-19 risultando positiva. Augurando una pronta guarigione alle nostre concittadine attualmente positive al covid-19, invito la popolazione a rispettare le regole imposte al fine di evitare il diffondersi del contagio. Il Sindaco Antonio Russo