Mondragone

MONDRAGONE. Trofeo Coni 2019: ecco i nuovi Campioni della mini Olimpiade giovanile. Quattro Campani sul gradino più alto del podio

Scritto da  | 

 

MONDRAGONE. Trofeo Coni 2019: ecco i nuovi Campioni della mini Olimpiade giovanile. Quattro Campani sul gradino più alto del podio. Si è svolta a Crotone dal 26 al 29 Settembre la più importante manifestazione dell’anno di pugilato. Oltre 3000 ragazzi e ragazze, oltre 1000 tra accompagnatori e tecnici maestri provenienti da tutte le discipline riconosciute dal CONI. La Campania con il pugilato la fa da padrona con ben 8 medaglie d’oro. Nella categoria Allievi doppia medaglia d’oro sia nella gara individuale che nella classifica a squadre per Savarese Francesco e Mastrati Antonio del Gruppo Sportivo Fiamme Oro di Caserta, seguiti dal loro maestro ed accompagnatore ufficiale della squadra ed ex pugile titolato della Nazionale, Savatore Grieco. Stessa cosa per l’altra coppia di Canguri: doppia medaglia d’oro anche per loro sia nel podio individuale che in quello a squadre per Tiberio Nocadello Tiberio e Giuseppe Pisu, della Excelsior Boxe di Marcianise seguiti dal loro maestro Mariarosaria Stellato. Dallo staff fanno sapere: “Abbiamo fatto una gara perfetta e impeccabile, non è stato facile vincere questa competizione così importante. Abbiamo gareggiato con i migliori mini pugili giovanili Nazionali ed abbiamo fatto un ottimo lavoro di squadra supportati dagli altri due maestri di pugilato: Savarese Antonio, Tecnico del Coni della nuova società Rodari Boxe di Mondragone e Giuseppe Mastrati, anche lui maestro di pugilato. Un anno da incorniciare se aggiungiamo l’altro risultato della conquista della Coppa Italia di Giugno a Latina con quattro podi su 4 categorie e la Coppa Italia che per il quinto anno consecutivo è andata alla Campania, terra di Pugili. Questo è frutto di tanti sacrifici e molte rinunce, ma alla fine il buon lavoro ripaga sempre con i risultati. Un ringraziamento al presidente Campano della Federazione Pugilistica Italiana Alfredo Renigher e al responsabile Regionale del settore giovanile di pugilato che è in fase di crescita, Giuseppe Pomarico,  5 anni di buon operato e buoni risultati del settore giovanile. Grazie a tutti coloro i quali hanno creduto in noi e ci sono stati vicini in tutto. Ci saranno delle premiazioni di fine anno con il Coni e con la Federazione Pugilistica Italiana Campana per dare lustro e onore a questi piccoli giovani talenti del futuro Pugilato Olimpico”.

 

 

TIENITI AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DELLA CITTA’. CLICCA SUL LOGO QUI SOTTO E METTI MI PIACE ALLA PAGINA QUESTO E’ MONDRAGONE