Politica

SESSA AURUNCA – Gruppo Città Rinascita rivendica un assessorato, ecco il comunicato stampa

Scritto da  | 

 

POLITICA. Nella eterogenea coalizione che ha sostenuto il candidato Lorenzo Di Iorio dal PD a Fratelli D’Italia e Lega, si era inserita anche una componente della sinistra sessana che da anni ha svolto un impegno civico con il Gruppo Città Rinascita. I due candidati del sodalizio Gramegna Valentino e Boccino Carmen, però, non hanno espresso un seggio e sarebbero stati scavalcati da altri candidati.

Ora il Gruppo chiede a gran voce visibilità e lo fa con un comunicato con il quale si rivolge al  Sindaco sul rischio di incorrere nelle spartizioni non ben equilibrate.
Ecco il Testo:
“È inutile negarlo ,la possibilità di migliorare strutturalmente la città di Sessa Aurunca e il suo vasto territorio è oggi impresa ardua e complessa;
il Sindaco Lorenzo Di Iorio neo eletto ha manifestato in queste settimane prontezza ed operatività e gli va riconosciuto anche entusiasmo nell’azione amministrativa benché non ancora a regime.

Il primo vero banco di prova sarà la nomina della giunta che merita di essere autorevole e competitiva al confronto di altre e migliori esperienze di amministrazioni comunali che hanno colto in questo momento storico ( post COVID e in vista del PNRR) l’occasione per affrancarsi dai vecchi metodi di attribuzione degli incarichi;  la sfida è far vincere un modello alternativo alla pratica discrezionale di governo, relegando la clientela ad una eccezione e non ad una prassi corrente e abituale, le prime scelte politiche che si dovranno affrontare devono basarsi su competenza , abnegazione e passione civile.

La nostra comunità ha certamente risorse umane , forse alcune anche nascoste ma altre ben visibili, che rispondono alle qualità citate.
Professionisti esperti ed esponenti della società civile appassionati e con spirito di dedizione e che hanno alle spalle esperienze di vita radicate nel tessuto sociale e culturale , questi sono da ricercare non altri .
La competizione elettorale è terminata , i voti ci sono stati, certo ,le gioiose lodi dei risultati trionfali hanno invaso i social ma ora è il momento dei fatti , puntuali ,concreti ed esaustivi .
Si eviti di ridurre tutto alle solite spartizioni politiche ma si scelga in modo coraggioso e si faccia in modo che la ventata di entusiasmo che ha seguito la vittoria elettorale non si fermi bruscamente !”