Politica

REGIONALI – D’Andrea: “Legalità al centro del mio operato politico”

Scritto da  | 

 

POLITICA. NOTA STAMPA. La legalità al centro dell’operato politico della candidata D’Andrea. Avvocato di professione, sottolinea l’importanza di riportare questo principio dell’azione politica.  “Nella mia quotidiana pratica di Avvocato, volta alla tutela dei diritti fondamentali degli individui, sostanzialmente ho svolto e svolgo il ruolo di ” custode” della legalità!
La legalità non è soltanto un principio formale, ma è cultura che coinvolge la vita pratica nella sua complessità; è crocevia di incontro tra morale, diritto e politica.
Il rispetto della legalità da parte di chi detiene il potere politico è essenziale in uno stato di diritto. Un ente pubblico inefficiente e corrotto spinge i cittadini a non riconoscere più nella legge la tutela dei propri diritti e a riporre la fiducia in mezzi alternativi, facendo ricorso al privilegio e al clientelismo che sono l’esatto opposto della legge. La politica innanzitutto deve mettere la legalità al centro del proprio operato e deve creare le condizioni affinché tutti vivano nel pieno rispetto delle regole, senza sentirsi oppressi dall’assenza dello Stato, senza dover rinunciare alla libertà e alla dignità.
Da Consigliere Regionale, così come da Avvocato, nella mia azione politica, così come in quella professionale, il primo obiettivo è il rispetto della legalità.
La legalità e l’osservanza assoluta della legge devono essere non solo e non tanto i principi ispiratori, ma anche e soprattutto la pratica di chi amministra la cosa pubblica. Il rigore nell’applicazione delle regole di buona amministrazione è fondamentale affinché tutti i cittadini siano uguali davanti alla legge e possano, pertanto, riappropriarsi della propria libertà e della propria dignità.
Di parole sono state dette tante, è arrivato il momento dei fatti!…Non è più tempo di abusi e soprusi…e’ tempo di legalità”.