Mondragone

MONDRAGONE – E’ “guerra” sulla vicenda del Pino caduto, alle precisazioni di Piazza segue il comunicato dell’Opposizione

Scritto da  | 

 

 

MONDRAGONE. La vicenda della caduta del Pino, il meraviglioso albero sito nello spiazzale antistante il Palazzo Ducale, simbolo della città, sta mettendo in subbuglio l’intera città. Oltre alla battaglia social scatenata su Facebook ed altri canali, con molti messaggi di disapprovazione indirizzati al sindaco Virgilio Pacifico ed alla sua amministrazione comunale, la battaglia, adesso, diventa anche politica. Alle parole dell’Assessore Giuseppe Piazza, infatti, seguono le parole dell’Opposizione consiliare. Partiamo, dunque, dalle precisazioni dell’Assessore in carica: “Primi accertamenti e informazioni su quanto accaduto stamattina nel piazzale antistante palazzo Ducale: Il terreno circostante l’albero non è stato rimosso nel corso dei lavori ma è stato lasciato così come emerso dopo la rimozione del manto bituminoso;Non hanno ceduto le radici laterali dell’albero, di cui si è ipotizzato, bensì è stato il tronco della pianta a staccarsi dalle radici; L’albero presenta evidenti cavità al suo interno. Il bollettino meteo odierno della regione Campania indica la zona ove è ricompreso Mondragone, come allerta gialla e con riferimento a possibili danni per le alberature; Il sito di previsioni meteorologiche “Il Meteo”, prevedeva, oltre ad abbondanti piogge, un’intensità del vento per la nostra città, tra le ore 10 00 e le ore 17.00, pari a 42 Km/h. L’ufficio Tecnico ha disposto una relazione tecnica dettagliata di quanto accaduto. Appena possibile saranno impiantati nuovi alberi”. A queste parole, nella tarda serata di ieri, non si è fatta attendere la risposta dell’Opposizione consiliare di centrodestra con una nota a firma dei consiglieri comunali: Valerio Bertolino, Pasquale Marquez, Antonio Pagliaro, Alessandro Pagliaro e Giovanni Schiappa: “Ci chiediamo come sia possibile che un albero centenario, facente parte della storia Mondragonese e vincolato dalla soprintendenza, sia potuto cadere a causa di una pioggia ordinaria. Non ci basta il contentino raccontato sui social dall’assessore Piazza, vogliamo la verità, vogliamo i responsabili. È un caso che in concomitanza dei lavori di riqualificazione delle aree antistante il Palazzo Ducale ciò sia accaduto? Chiediamo all’assessore al ramo di chiarire i fatti con l’aiuto di un esperto del settore e di rendicontare ai cittadini Mondragonesi le giuste cause”