Politica

ELEZIONI CARINOLA – Il PD prova a ricucire lo strappo con Luigi Verrengia

Scritto da  | 

1 Aprile 2016 – CARINOLA. Dalla riunione del coordinamento del partito democratico sono emerse notizie interessanti. La segretaria Laura Passaretti ha infatti riferito che c’è stato un dialogo telefonico con l’ex numero due del governo locale Luigi Maria Verrengia per cercare di trovare un punto di intesa e andare al cospetto degli elettori con il partito unito. Il diretto interessato non si è tirato indietro e questa sera alle 19.30 è prevista una riunione nella sezione “dem” a Nocelleto. La Passaretti ha comunque confermato che il candidato sindaco rimane Franco Di Biasio. Dunque la disponibilità di Verrengia potrebbe quindi significare un passo importante da parte di quest’ultimo anche alla luce del fatto che il centrodestra schiererebbe Pasquale Migliozzi anche lui della frazione di Casale. Resta da definire a questo punto la posizione dell’assessore uscente Antimo Marrese che sembra sempre orientato ad appoggiare il progetto del sindaco Luigi De Risi sulla cosiddetta “città futura”.

Indecifrabile al momento la posizione della capogruppo Rosa Di Maio e dell’ex delegato al Puc Antonio Russo. Ad avere le idee chiare sono anche gli esponenti del Movimento inverso che attraverso il portavoce Vincenzo Bertone puntano al rilancio del territorio partendo da quattro punti essenziali: Agricoltura, ambiente, Cultura e sport: “Pensiamo che un’amministrazione efficiente  debba coinvolgere tutte le forze operanti nei diversi settori appena trattati – spiega  Bertone. il nostro impegno sarà profuso al dialogo ed alla collaborazione costante con chi opera sul territorio in modo che Carinola diventi insieme a Voi un gran bel posto dove vivere”.  Chi invece si è defilato in maniera inequivocabile anche da un possibile accordo con il gruppo dell’area Grimaldiana è il consigliere Franco Giacca che in una nota congiunta con l’ex assessore Mattia Di Lorenzo ed altri esponenti della stessa area hanno affermato: “Siamo, senza sé  e senza ma, assolutamente alternativi   all’attuale Maggioranza ,reputando costoro responsabili dello spaventoso stato di degrado amministrativo in cui è sprofondato il Comune di Carinola; di conseguenza escludiamo  la possibilità di prendere in esame, anche solo incidentalmente, la saldatura politico /amministrativa con un eventuale candidato a Sindaco designato dal Consigliere regionale Grimaldi”. Fra qualche giorno potrebbe esserci dunque l’annuncio di un nuovo sodalizio politico guidato dal consigliere Giacca.

GI.Esse