Politica

MOVIMENTO INVERSO: ecco la ricetta per la rinascita del territorio

Scritto da  | 

30 Marzo 2016 – CARINOLA. Riceviamo e pubblichiamo da Movimento Inverso. “Ricominciamo.. da quattro.

  • Sviluppo economico: Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020. È l’agricoltura il nostro futuro.

Movimento Inverso ritiene che l’agricoltura sia la risorsa più importante del nostro territorio. Alla terra e ai nostri prodotti agricoli, già molto apprezzati sul mercato locale, nazionale ed internazionale, sarà dedicata un’attenzione quotidiana. Un’amministrazione efficiente deve  dare sostegno alle aziende agricole esistenti e a quelle di nuova costituzione per l’ottenimento dei fondi messi a disposizione dal nuovo Piano di Sviluppo Rurale della Regione Campania. Garantiamo l’impegno affinché i finanziamenti dal PSR siano correttamente recepiti e utilizzati. Abbiamo intenzione di impegnarci sia sul fronte divulgativo che sul reale accesso ai fondi, attraverso l’organizzazione di convegni tematici e tavoli formativi.

  • Con la cultura si mangia

Carinola vanta un importante patrimonio di beni culturali che deve essere preservato e valorizzato a scopo turistico-occupazionale. Ci piace credere in un’economia sostenibile della cultura, da pianificare e attuare insieme ai professionisti del settore e sopratutto con gli attori socio-culturali che operano sul territorio. La nostra missione è quella di trasformare il trio Convento di S. Francesco – Palazzo Petrucci – Auditorium nel “Quartier Generale” della cultura a Carinola. La distrazione delle varie amministrazioni che si sono succedute, eccezione fatta per alcuni interventi, ha affossato la speranza di vedere riconosciuta l’importanza e l’unicità dei nostri beni culturali.  Anche la cultura può e deve creare occupazione.

  • Ambiente e Natura

La tutela dell’ambiente e la valorizzazione delle risorse naturali sono i pilastri del nostro progetto amministrativo per Carinola: l’Ager Falernus sarà al centro di politiche di salvaguardia e di sviluppo sostenibile. In sinergia con i Comuni limitrofi, e cercando fondi nelle Istituzioni, vogliamo invertire la rotta di disinteresse e di abbandono del nostro ecosistema naturale. In particolare Monte Massico sarà oggetto di un importante progetto volto a disciplinare le pratiche di pascolo, taglio e caccia, facendo in modo che queste attività diventino anche forme di reddito e di attrazione, nel pieno rispetto dell’ecositema e delle regole.

  • Cultura/Sport: una sana crescita collettiva.

La pratica sportiva va promossa ed incentivata in modo particolare per le nuove generazioni. Le strutture sportive di cui dispone il nostro territorio meritano più attenzione amministrativa affinché possano offrire ai cittadini possibilità di aggregazione e uno stile di vita più salutare. Il potenziamento delle strutture sportive, nonostante le difficoltà ormai croniche del bilancio comunale, sarà un punto fermo del nostro impegno di Governo insieme alla creazione di sinergie tra le associazioni e le società sportive operanti a livello territoriale.

“Pensiamo che un’amministrazione efficiente  debba coinvolgere tutte le forze operanti nei diversi settori appena trattati – spiega Enzo Bertone, portavoce del Movimento Inverso –  il nostro impegno sarà profuso al dialogo ed alla collaborazione costante con chi opera sul territorio in modo che Carinola diventi insieme a Voi un gran bel posto dove vivere”.

 

 

 


720x90