Politica

ELEZIONI A CARINOLA – Di Gennaro va con Oliviero: Grimaldi si gioca la carta Zannini

Scritto da  | 

11 Marzo 2016 – CARINOLA. Elezioni comunali a Carinola, nel tira e molla di questi giorni emergono “colpi di scena” anche se, dal momento che ancora tutto è in essere e ancora molto si dovrà decidere, tanto “colpo di scena” non è. Fatto sta che Giovanni Di Gennaro sembra essersi deciso. A fare cosa? Prima di tutto a mollare Massimo Grimaldi e, poi, ad unirsi a Gennaro Oliviero. Di Gennaro, ex coordinatore comunale del partito popolare, sembrerebbe essersi sentito ingannato dall’ultima esperienza amministrativa targata De Risi e, pertanto, pare essere deciso a voltare pagina.

 

Se dovesse confermarsi, tuttavia, la decisione di Di Gennaro, i fatti politici metterebbero in evidenza almeno due dati fondamentali: il primo è che il coordinatore comunale del partito popolare si troverebbe a cambiare casacca mentre, il secondo, vedrebbe Massimo Grimaldi in una strettoria. Proprio così, perchè se Di Gennaro passasse ad Oliviero porterebbe con se pedine politicamente fondamentali per vincere la battaglia. Stiamo parlando di Pia Zampi e Antonio Giorgio, che lo seguirebbero a ruota libera.

 

Se tutto questo sarà confermato, perchè finora pare che stiamo parlando di intenzioni, Grimaldi, a quanto apre, sarebbe “costretto” a giocarsi l’ultima carta, per evitare il cosiddetto “scacco matto”. Questa “carta” avrebbe un nome ed un cognome: Dino Zannini, l’avvocato di Carinola. Nel PD, infine, ci sarebbe ancora da chiarire la direzione. Stasera dovrebbe esserci un incontro tra Verrengia, Oliviero, Di Gennaro e Prata nel corso del quale sarà ufficializzata anche la rottura tra le due componenti del PD carinolese, quella dibiasiana e quella olivierana.