Cultura

ORGOGLIO MONDRAGONESE – Nuovi incredibili traguardi per Mario Buonanno, pioggia di titoli al Campionato Italiano A.N.A.M.

Scritto da  | 

 

MONDRAGONE. Un nuovo importantissimo traguardo per Mario Buonanno, vincitore al 63° Campionato Italiano A.N.A.M.. Il giovane mondragonese ha partecipato al 63° Campionato ANAM , dove è stato: Primo classificato nella prova Calssic Fade su un modello; Terzo Classificato Prova Skin Fade; Primo classificato – Classifica Generale – Vincita della Poltrona Apollo 2 TAKARA BEL MONT; Primo Classificato Prova Creative Style (Prova Creativa). Il Campionato si è svolto nei giorni dell’8 e 9 Maggio, a Pozzuoli. Avevamo già scritto, in passato, delle grandi imprese del giovane mondragonese, con altri articoli pubblicati proprio su queste pagine (LEGGI QUI), (LEGGI QUI), (LEGGI QUI).

E, in merito al Campionato, sui social fioccano i ringraziamenti ed il grande entusiasmo per un’organizzazione che è stata capillare. Importante, in tal senso, trasmettere anche l’importanza per questa disciplina, che nasce da antiche capacità artigianali, declinata ai giorni nostri e che si pone come sempre più in voga e presente in tutti i contest culturali, musicali, concorsi di bellezza a livello planetario.

Abbiamo sentito telefonicamente il giovane Mario Buonanno: Ho iniziato a lavorare a 6 anni, con il primo Campionato al quale ho partecipato. Questa è un’arte che mi è stata trasmessa da mio padre. E’ soltanto grazie a lui che mi è stato possibile tutto questo. E’ stato lui, fin dall’inizio, a seguirmi e supportarmi, anche economicamente, ed ancora oggi mi segue in tutto. Non potrò mai smettere di ringraziarlo. Da circa 5 anni, poi, ho cominciato a specializzarmi con la partecipazione ad altri numerosi Campionati con i quali sono arrivate le successive vittorie. Il mio sogno è diventare un Trainer, proprio come il mio trainer Pierfilippo Francia. Non smetterò mai di essere grato al mio allenatore che, sul piano professionale e anche umano, mi ha insegnato tantissimo. Una spalla d’appoggio, un supporto, psicologico e non solo. Allenare e trasmettere quest’arte non è facile. Il mio sogno è poterlo fare per chiunque decida di approcciare a questo mondo. Sono consapevole che non tutti possono amare il mondo della competizione, ma posso assicurare a chiunque pensi di approcciare a questo contesto, che è un ambito che dona tantissime soddisfazioni. La crescita è molta, e giunge sia sotto forma di lezione di vita e, anche, nelle ambizioni. Ringrazio mio padre per tutto. Inutile dirlo, persona sempre presente e che mi ha fatto affacciare su questo meraviglioso mondo per la prima volta. E’ solo grazie a lui che tutti questi traguardi siano possibili. Voglio ringraziare anche il mio modello Francesco e a chi me lo ha concesso, il vice trainer Daniele Giaquinto. Adesso, non vedo l’ora di essere a Parigi nelle date del 10/11 e 12 settembre, per l’OMC Hair World“.

Sempre in merito al Campionato, poi, di grande risalto sono risultate le parole di Giuseppe Buonanno, il papà di Mario che, per l’occasione, è stato nominato giurato maschile. Lui, ha detto: “Una grande organizzazione, faccio i miei più sinceri complimenti a tutti gli organizzatori. Per me è stato il campionato più bello ed emozionante sia per essere stato scelto come giurato maschile sia per la grande vittoria di mio figlio Mario, con tantissimi sacrifici e tanta gioia. A tutto questo va aggiunto un forte ringraziamento alla splendida famiglia A.N.A.M. presieduta dal presidente Lino Fabbian, il vice presidente Salvatore Seccia, il direttore della commissione tecnica Vincenzo Di Simone e tutto il restante direttivo. Ci tengo tantissimo a ringraziare anche una persona per me molto importante, il direttore tecnico Nazionale Pierfilippo Francia che con la sua professionalità e umiltà, si presenta come una persona ammirevole, degna di ogni bene e di ogni riguardo professionale. A lui il mio ringraziamento che parte dal cuore, anche perchè ha creato un forte gruppo lavorativo, che ha funzionato alla perfezione. Ringrazio i vice direttori tecnici Daniele Giaquinto Armando Loreto Arnaldo Francisconi per aver condiviso insieme a me questa bellissima esperienza. In conclusione un forte ringraziamento al mio centro Newanam Pescara al presidente Carlo Pigliacelli e tutto il direttore per la fiducia che mi date“.