Cultura

MONDRAGONE – Firmato protocollo tra Comune ed Associazione Plasticfree

Scritto da  | 

MONDRAGONE. Arriva la firma del protocollo d’intesa del comune di Mondragone con l’associazione Plasticfree Adv Onlus.

Una grandissima notizia di forte impatto per il bene dell’ambiente. Del resto, è noto da mesi ormai, quello dell’associazione Plasticfree è divenuto un vero e proprio tsunami che sta investendo l’intero territorio Campano e mom solo.

Così fanno sapere dall’associazione: “Noi referenti plasticfree del territorio di Mondragone, Antonio Miraglia e Giuseppe Di Leone, abbiamo incontrato il sig. Emilio Di Lorenzo, Assessore all’ambiente del comune di Mondragone ed abbiamo firmato un protocollo d’intesa con l’associazione Plasticfree odv onlus, per svolgere attività di volontariato sul territorio ed il miglioramento della città di Mondragone verso le tematiche ambientali.

Il protocollo prevede inoltre: appuntamenti di raccolta della plastica e dei rifiuti; informazione e sensibilizzazione sul territorio della pericolosità della plastica, in particolare quella monouso; passeggiate ecologiche e segnalazioni di abbandono di rifiuti.

Per quanto concerne la prima raccolta cittadina, si svolgerà domenica 16 maggio, il punto di ritrovo sarà il lido Jarama, via Domiziana n. 565. La raccolta comprenderà la bonifica della foce del torrente Fiumarella e della spiaggia adiacente andando verso nord, fino ai pressi della zona di Levagnole. Oltre al già citato lido, punto di ritrovo, i volontari verrano accompagnati in altri punti, perchè la raccolta sarà organizzata in più settori.

Abbiamo scelto questa zona successivamente a dei sopralluoghi svolti nel tratto di spiaggia che va dalla foce del fiume Agnena fino alla foce del fiume Savone. I sopralluoghi su questa spiaggia, hanno evidenziato la presenza dell’uccello Fratino, una specie protetta da leggi nazionali e regionali. Dunque, questa zona è attualmente interessata da questo fenomeno e, fino all’inizio del mese di luglio, rispetteremo ed osserveremo la protezione dei nidi di cova degli uccelli del Fratino, uccello trampoliere cosmopolita che da anni ha scelto il nostro litorale per nidificare.

La nostra scelta di posticipare la bonifica di questa zona costiera a luglio, è stata ponderata con la collaborazione e i sopralluoghi dell’ornitologo ed esperto Marcello Gianotti dell’associazione Ardea, che da anni segue le popolazioni di fratino lungo tutta la costa della nostra regione”.