Cronaca

Non è stato il poliziotto di Mondragone a sparare ed uccidere l’ecuadoriano

Scritto da  | 

 

 

MONDRAGONE. In merito alla notizia emersa lo scorso 10 Giugno, per fatti accaduti in Liguria, emerge che il poliziotto che ha sparato al ragazzo ecuadoriano non è l’agente originario di Mondragone. Sebbene noi non abbiamo riportato il nome dell’agente, ci preme, tuttavia, precisare sulla vicenda. Non abbiamo riportato il nome perchè, come avevamo ben previsto, in casi delicati come l’episodio in questione, riteniamo vada dato massimo spazio e modo di lavorare, indagare ed approfondire, agli organi preposti. Abbiamo ritenuto inutile, dunque, riportare in maniera affrettata dati che non erano ancora stati certificati dalle indagini. Per quanto concerne i fatti pare che, a sparare, non sia stato l’agente originario di Mondragone, bensì l’autista della volante, ma anche su questo ci riserviamo di confermare la notizia soltanto dopo che sarà data per certa al cento per cento. Le perizie balistiche possono richiedere diverso tempo prima di dare una immagine chiara dei fatti. Qui di seguito riportiamo le parole del Capo della Polizia,  Franco Gabrielli: “Queste vicende lasciano sempre un aspetto di amarezza, perché quando muore una persona, anche una persona che si delinque e che si è posta in condizione di offesa nei nostri confronti, credo che non sia mai una cosa positiva“.

 

 

TRZ