Cronaca

MONDRAGONE – Terribile tragedia: un ragazzo di 30 anni perde la vita cadendo in un pozzo

Scritto da  | 

MONDRAGONE. Un brutto incidente sul quale si sta ancora cercando di fare chiarezza. Enrico Saulle, un giovane di 30 anni, originario di Mondragone sarebbe morto cadendo in un pozzo in località San Cesareo, vicino Roma. Il giovane viveva lì, da tempo, con la moglie e due figli. Secondo indiscrezioni Enrico stava eseguendo alcuni lavori di giardinaggio presso una villa sita proprio a San Cesareo. Non ancora chiaro cosa sia andato storto. Dopo l’incidente, sono stati prontamente allertati i soccorsi ma, giunti sul posto, non ci sarebbe stato nulla da fare. Enrico Saulle, originario di Mondragone, è figlio di Franco Saulle e Assuntina Rossi, famiglie molto conosciute in città in quanto, per anni, hanno avuto gioiellerie e ristoranti. Un ragazzo solare, conosciuto da tutti come un grande lavoratore e come un uomo responsabile che, già in giovane età, ha deciso di mettersi sulle spalle un’intera famiglia, prendendosi cura di tutti i suoi cari come soltanto un uomo maturo e responsabile sa fare. Prima di trasferirsi a San Cesareo ha lavorato a lungo proprio a Mondragone, in diversi bar ed intraprendendo diverse attività. L’intera città di Mondragone è sconvolta per l’accaduto. Un altro giovane perde la vita prematuramente, in una maniera assurda. Sul luogo dell’incidente è giunto il magistrato di turno che sta verificando le cause della morte. L’incidente è avvenuto ieri nel tardo pomeriggio. Si dovrà far chiarezza anche sulla dinamica esatta dell’incidente.