Cronaca

MARCIANISE – “I rom hanno sbaraccato”, tentato furto alle cabine elettriche

Scritto da  | 

 

MARCIANISE – “I rom che si erano insediati in località Carbone/Santa Venere a Marcianise, nei pressi dei depuratori, hanno sbaraccato”. Ad annunciarlo è stato il consigliere comunale Giuseppe Golino che, lo scorso mese di ottobre, aveva scoperto il campo rom inviando prontamente la segnalazione alla polizia municipale, alla Compagnia dei Carabinieri, alla stazione Carabinieri Forestali di Marcianise, al Commissariato di Polizia di Stato e alla Compagnia della Guardia di Finanza. Si tratta di un risultato importante, raggiunto grazie alle numerose denunce pervenute alle forze dell’ordine da parte dei cittadini che hanno fin da subito raccolto l’invito del consigliere Golino a segnalare qualsiasi cosa fosse stato oggetto di atto vandalico o di furto.

I rom hanno abbandonato la località Carbone/Santa Venere in piena autonomia. Non prima però di aver tentato l’ennesimo furto ai danni delle cabine elettriche di Acqua Campania poste vicino ai depuratori di competenza regionale. Ma non è tutto. Perché i rom hanno lasciato la zona dove si erano insediati piena di rifiuti. Uno scempio a cielo aperto per il quale l’intervento del consigliere Golino non si fermerà certamente qui. “La mia battaglia continuerà affinché quell’area venga recintata dalla Regione per evitare l’insediamento di altri nuclei di rom”, ha fatto sapere Golino.